Come trovare un equilibro tra le serie tv e la vita reale

Trovare il giusto equilibrio tra il tempo trascorso guardando serie tv e quello dedicato alla vita reale, è una di quelle missioni che si usa definire impossibili, o perlomeno difficili.

È infatti proprio questo il dilemma che più di tutti attanaglia le forze opposte della volontà di un telefilm-dipendente:“vado avanti con le puntate e resto indietro con la vita, o vado avanti con la vita e resto indietro con le puntate?”

Il rischio peggiore è che la tua vita perda il ritmo del tempo comune fatto di secondi, minuti, ore… guadagnandone uno illimitato fatto di trailer, episodi, stagioni. Non più “mi vesto tra dieci minuti”, ma “mi vesto a fine episodio”; non più “vado a dormire tra un’ora”, ma “vado a dormire tra due episodi”; non più “come va la vita?”, ma “come procede la stagione?”.

Che poi, pensandoci, non sembrerebbe neppure un rischio così grosso, dato che ognuno ha i suoi ritmi, no? Continua a leggere

Le fiabe come metafora di crescita personale

Le fiabe di ogni epoca e cultura nascondono, nel loro significato più profondo, un messaggio allegorico.

Ogni mito, leggenda, favola o storia può essere letta come una metafora, la rappresentazione di un viaggio di trasformazione dell’animo umano.

Il mito dell’eroe, per esempio, rappresenta il percorso di crescita che ognuno di noi deve intraprendere nel corso della propria esistenza. Le difficoltà, gli ostacoli e le lotte che l’eroe deve affrontare nel suo viaggio sono archetipi che simboleggiano, le lotte, difficoltà e sofferenze che ognuno di noi deve incontrare nella propria vita. Ed ognuno di noi può accettare quelle sfide, affrontando quelle prove con coraggio, grinta e determinazione. Proprio come farebbe un eroe. Nel nostro piccolo, possiamo essere tutti eroici, nei nostri gesti e nelle scelte che operiamo.

Continua a leggere