Nakation: vacanze senza veli

Nakation, ovvero le vacanze nudiste. Crasi dei due termini anglofoni naked (nudo) e vacation (vacanza), le nakation sono l’ultima moda in fatto di turismo.

Ormai sempre più persone si stanno convertendo alnaturalismo a 360°, quindi non solo ecosostenibilità ma anche vita “al naturale”, se così possiamo definirla.

Basta poi accendere la televisione per vedere reality come Nudi e crudi su Discovery Channel, in cuii due protagonisti devono sopravvivere per ben 21 giorni in posti sperduti comegiungla o deserto, senza nessun tipo di comfort, nemmeno i vestiti. Continua a leggere

La grammatica non va in vacanza!

LA GRAMMATICA NON VA IN VACANZA!

Passeggiate flemmatiche; autobus che passano con una frequenza minore; la scuola che chiude i battenti; la comunicazione che lascia lo spazio alla lenta gestualità, alle emoticons.

D’estate, si sa, tutto rallenta, anche il nostro modo di pensare, di parlare, di scrivere. Per pigrizia (e si spera solo per quella) la grammatica cede il sopravvento a qualche: “Sì, dài, il senso si coglie!”. Per pigrizia saltano le virgole. Per pigrizia i cappelli diventano capelli di paglia, il Po abbonda e straripa, erroneamente, in quasi tutte le frasi. Per pigrizia le parole non scritte si trasformano in tanti puntini di sospensione che, da essere tre, mal interpretati, mandano in tilt la comunicazione. Immaginiamo una conversazione estiva (nello specifico) in chat tra due fidanzati o tra amici, per esempio: a un certo punto un interlocutore, solo perché è in vacanza e le ferie sono sacrosante, risponde con una riga di puntini di sospensione… “perché che noia, l’ho scritto prima!” e cosa significheranno mai quei puntini? la comunicazione, a quel punto, è fortemente compromessa. Continua a leggere

Vacanze? No, grazie. ULTRA-VACANZE!

In questo periodo dell’anno inizia a diffondersi un fenomeno che, seppur abbia origini ancora non del tutto chiare, è piuttosto comune per tanti, ma poco diffuso per tantissimi: le ultra-vacanze.

Cosa sono le ultra-vacanze? Le ultra-vacanze sono vacanze di grado superiore rispetto alle basic-vacanze, le cui peculiari caratteristiche sono grossomodo: la durata, lo sfarzo, l’esibizione.

Chi pratica le ultra-vacanze? Tante persone, non tantissime, ma abbastanza da desiderare di farne parte: “Se loro sì, perché io no?”.

Ma questo resta un mistero e non c’è dato oggigiorno di sapere come si possa abbattere l’impenetrabile barriera che separa un normale essere umano da un ultra-essere umano e fare il salto di qualità. Continua a leggere