Un giorno qualunque

La vita per un assistente di volo (A.V.) nasce dalla preparazione della valigia.

Si perché in valigia ce devi mette tutto.

Dall’abbigliamento invernale a quello estivo a quello social.

Perché? Semplice!

Si parte da una località invernale per poi arrivare ad una tropicale per poi tornare a quella invernale… ed in tutto ciò l’O.M.A.V. (Ordine Mondiale degli Assistenti di Volo) vuole che si posti tutto sui social con tutti i tag possibili (#crewlife #layover #fly #overthesky #AVOCADO) e le foto non le puoi fare in ciavatte, calzoncini e canotta de Decathlon… che sei matto?!

Te devi mette l’abbigliamento fashion!

Le ciavatte da mezza piotta e li carzoncini da 400 euri!

Vabbè… continuiamo… Continua a leggere

Memorie di uno Steward

Se state leggendo questo, vuol dire che sono già morto o voglio farlo credere all’Ordine Mondiale degli Assistenti di Volo.

Già! Esiste una setta complottista che si chiama O.M.A.V. (Ordine Mondiale Assistenti di Volo) composta da persone molto potenti che tramite social media come Facebook, Twitter, Instagram e compagnia bella, manipola e controlla le masse affinché si creda profondamente che la vita dell’assistente di volo sia un sogno irrealizzabile, magnifico, splendido, composto da viaggi stupendi in posti da urlo e che le loro vite siano piene di feste, tramonti, spiagge, alcol, promiscuità e avocado.

Sì, avocado appena colti dall’albero.

Il maledetto, immancabile avocado!

Fateci caso: TUTTI gli assistenti di volo hanno una maledetta foto di un avocado… suppongo ci sia anche un Ordine Mondiale degli Avocado.

L’O.M.A.V. cerca di dissuadere con tutti i mezzi a disposizione gli A.V. (Assistenti di Volo) alla divulgazione di certe sconcertanti e scomode verità.

Tutti gli A.V. che hanno tentato di rivelare alcune informazioni, sono svaniti nel nulla, e senza avocado.

Per questo non vi dirò chi sono.

Sarò semplicemente il vostro Jim, Jim Tonik. Continua a leggere