Ashley Graham: modello di positività

Ashley Graham è nata il 30 ottobre del 1987, ha due sorelle più piccole, è sposata con Justin Ervin e hanno avuto da poco un bambino. È una modella curvy americana e presentatrice televisiva.

Quando era in terza media, si trasferì a Lincoln, nel Nebraska, con la sua famiglia. Durante la crescita le fu diagnosticata l’ADD e la dislessia. Ha frequentato la Scott Middle School dal 1999 al 2002 e ha frequentato la Lincoln Southwest High School dal 2002 al 2005. È stata notata nel 2000 dall’agenzia I&I mentre faceva shopping al Oak View Mall di Omaha, nel Nebraska. È apparsa sulle copertine delle più importanti riviste di moda, una tra le quali Vogue, ha preso parte a diversi spettacoli televisivi parlando alle giovani donne della positività del proprio corpo e ha ideato una linea di lingerie. Continua a leggere

Società oversize

Come antidoto alle perenne crisi economica, alla tanta proclamata austerity europea che impone un rigore economico che non lascia tanto spazio alla fantasia e alla leggerezza, finalmente impazzano nei giornali e nei social, le morbide e abbondanti modelle curvy! Sarà per la recessione, per le terribili guerre a pochi km di distanza dall’Italia e dall’Europa, ma tutti noi, uomini e donne, abbiamo bisogno di essere rassicurati, con figure accoglienti e floride che ci riportino al benessere, all’abbondanza, alla maternità, ai tempi e alle forme curvilinee dei tempi del dopoguerra, della ricostruzione, ad una figura di donna abbondante e tonda, in cui si ha un riconoscimento immediato, che non fa paura, ma aiuta ogni donna a guardarsi allo specchio con clemenza!

NEW YORK, NY – DECEMBER 12: 2016 Sports Illustrated Swimsuit Cover Model Ashley Graham attends the Sports Illustrated Sportsperson of the Year Ceremony 2016 at Barclays Center of Brooklyn on December 12, 2016 in New York City. (Photo by Slaven Vlasic/Getty Images for Sports Illustrated)

Ed ecco sui social e sulle copertine impazzare finalmente modelle bellissime come Ashley Graham, modella curvy che ha fatto impazzire l’America, che non fa mistero della sua cellulite ma la esibisce fiera in molte foto, diventando un’icona di bellezza super size per ogni donna ed un modello rassicurante che ci fa sentire un po’ più a nostro agio dentro una taglia 44/46, che è la più venduta, ed ha aperto un nuovo mercato per tutti gli stilisti, di vestiti plus size alla moda che aiutino a sentirsi belle tutte le donne un po’ in carne ! Per fortuna sta cambiando proprio il mercato, e finalmente nei negozi si trovano le taglie che ci aiutano a sentirci belle in vestiti alla moda e comodi. Si è aperto anche alle donne normali, un po’ in carne, la possibilità di avere un guardaroba moderno e alla moda e a sorridere di fronte allo specchio. Sono tantissime le donne con problemi alimentari e credo che modelli più sani possano essere utili a volersi più bene e ad accettarsi, credo che finalmente sia arrivato il momento di piegare il mercato della moda alle esigenze delle donne e non il contrario, finalmente le donne non dovranno più mortificare il loro corpo e il loro animo per assomigliare a modelli di donne perfette che nella realtà non esistono perché spesso sono solo il frutto di foto super photoshoppate che creano una perfezione che nella realtà sarebbe impossibile da ottenere. Il merito delle modelle curvy è quello di aver reso legale il gelato e la pizza, di aver tolto a molte donne la paura di mangiare, per cui adesso se andate a cena con il vostro uomo, non abbiate più paura di prendere il dolce, né la necessità di dividerlo con lui, mangiate con un sorriso il vostro dessert, senza l’ossessione o la paura di ingrassare, non mortificatevi in diete avvilenti perché anche se avete gli addominali da lasagna o il culo trapuntato farà sempre meno paura di chi mangia una quinoa scondita o un grano saraceno, perché se il signore avesse voluto che fossimo uccelli ci avrebbe dato a tutti le ali!

Vanessa Aresu