Luce al viso? Il segreto è esfoliare.

Per avere un bel viso curato bisogna dedicare tempo e attenzione.

Detergere e idratare non è tutto; per avere una bella pelle luminosa bisogna esfoliare.

Lo scrub è un ottimo alleato per permettere alla pelle di rigenerarsi, infatti i suoi microgranuli a contatto con la pelle sono capaci di eliminare le cellule morte.

Vi consiglio di acquistare un prodotto con granuli piccoli, perché sarà decisamente più delicato.

Il prodotto va utilizzato dopo la detersione almeno una volta a settimana; attenzione non è da utilizzare tutti i giorni, potreste danneggiare il vostro viso.

Dopo applicate una buona crema idratante, sempre in base al vostro tipo di pelle.

Siete ancora indecise?

Scrivete alla segreteria di Pink per chiedermi dei consigli.

Annunci

Sperimentiamo: la maschera per il viso fai-da-te!

Le maschere per il viso sono vere e proprie coccole per la pelle.

 

Hanno tantissime proprietà, in pochi minuti riescono a nutrire in profondità ridando idratazione e luminosità al volto.

In commercio ne esistono di moltissimi tipi, ma se volete divertirvi un po’ ecco gli ingredienti per farla una in casa.

Maschera allo yogurt.

È ideale per le pelli secche , spente e disidratate ottime dopo il periodo estivo e non solo.

Ingredienti:

  • 30gr di argilla verde
  • 60gr di yogurt al naturale
  • 1cucchiano di miele
  • Qualche goccia di olio alla calendula.

Procedimento:

Mescolate lo yogurt e l’argilla verde avendo cura di non formare grumi e aggiungere il miele e olio alla calendula.

Applicarla sul viso per una decina di minuti e risciacquate con acqua tiepida.

Sana 2017: tante novità da scoprire

Andiamo con ordine: cos’è il SANA? Le eco-bio lovers sapranno sicuramente di cosa sto parlando. Il SANA, Salone Internazionale del Biologico e del Naturale, è una delle fiere più acclamate e attese nel settore dei prodotti biologici e naturali.

Le tre principali aree tematiche di questa manifestazione sono:

  • Alimentazione biologica.
  • Cura del corpo naturale e bio (inclusa la sezione salute e benessere).
  • Green lifestyle, cioè tutti i prodotti naturali per il tempo libero, la casa e il vivere “verde”.

Dopo aver trascorso una giornata intera in Fiera a intervistare i portavoce dei vari brand, oggi su Pink Magazine Italia vi parlerò di quei prodotti che più mi hanno colpito e che mi piacerebbe farvi conoscere.

Mi ritengo una discreta conoscitrice dei prodotti eco-bio, sono ormai anni che ho abbandonato i prodotti “classici” per la cura e il benessere della persona – quelli della grande distribuzione per intenderci – per abbracciare una filosofia di consumo più etica, attenta all’ambiente, alla salute e al trattamento degli animali.

Perché eco-bio significa avere la garanzia di prodotti con determinate certificazioni (ICEA, ECOCERT, AIAB ecc.) che si traducono in un minore impatto ambientale grazie a sostanze prettamente biodegradabili e non inquinanti, l’assenza di crudeli (e inutili) test sugli animali, la garanzia di un INCI (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) privo di “schifezze” come petrolati, parabeni, tensioattivi derivati dal petrolio, siliconi e tutta una lunga lista di sostanze che sarebbe meglio evitare, visto che entrano a diretto contatto con la nostra pelle.

Questa prefazione doverosa mi è servita per farvi entrare nel mood del SANA.

Ma andiamo al sodo, parliamo dei brand.

Una delle prime menzioni va a Purophi, azienda che ha vinto il premio Novità #BloggerForSANA con la sua innovativa Inhibition Mask, una maschera facciale compressa all’interno di una confezione push-and-go, che grazie ai suoi principi attivi presenti in elevate concentrazioni – vitamina C stabilizzata, bioliquefatto di tartufo bianco, oligopeptide da ibisco – inibisce, appunto, per alcune ore (l’effetto è reversibile) la contrazione muscolare, mimando quindi il botulino. In più protegge le cellule dai radicali liberi e aiuta a ridurre le macchie dell’età. Sarà disponibile in astucci di plastica riciclabile contenenti 5 maschere monouso, realizzate in viscosa naturale e – ça va sans dire – biodegradabili al 100%.

Per le maniache della chioma perfetta, Alkemilla propone ben quattro nuove tipologie di prodotti. La nuova linea, presentata al SANA, si chiama K-HAIR e comprende:

  • Shampoo Lucidante: con estratti di arancio, camomilla, limone, ortica e pantenolo; promette capelli morbidi, lucenti, super idratati.
  • Shampoo Volumizzante: proteine della soya, avena, mandorle, miglio e girasole solleveranno anche le chiome più piatte, per capelli vellutati e soffici.
  • Styling Mousse: una morbida mousse per definire (senza incollare) i ricci, con un effetto brillantezza e morbidezza garantito.
  • Extra Volume Spray: dedicato ai capelli fini, oltre ad amplificare il corpo e la struttura del capello, la presenza del sale marino ha un effetto di rimineralizzazione e ossigenazione del cuoio capelluto.
  • Lacca Spray: fissaggio deciso, zero residui e super brillantezza, questi i punti forti della lacca di Alkemilla che grazie agli estratti di lino, mandorle dolci, girasole, avena e miglio non solo fissa l’acconciatura ma idrata i capelli con un’azione anti radicali liberi.
  • Cristalli Liquidi Naturali: alleati indispensabili per donare un effetto ultra glossy ai capelli. L’acido ialuronico e la vitamina E nutrono in profondità la fibra capillare. Disponibili in quattro diverse varianti, a seconda del colore dei capelli: biondi, castani, mori, rossi.

Maternatura – di cui, se non l’avete ancora provata, vi consiglio la maschera capelli ristrutturante ai semi di girasole, effetto “resurrezione” – propone una linea interamente dedicata a Lui: Top Man. Texture leggere e di rapido assorbimento, packaging originale ed essenziale, profumazioni aromatiche e intriganti.

La linea è composta da quattro referenze:

  • Bagno&Shampoo Energizzante al Baobab: ideale per uso quotidiano, è un prodotto multitasking, proprio come piace agli uomini, per la detersione di corpo, barba e capelli.
  • Balsamo Barba e Capelli Ammorbidente all’Alloro: un 2in1 barba/capelli, nutritivo, districante, ammorbidente e ristrutturante, si può usare con o senza risciacquo… cosa volere di più?
  • Crema Viso Idratante ed Energizzante al Patchouli: una crema anti-age ad effetto tonificante ed energizzante.
  • Lozione Rinfrescante Post Rasatura all’Aloe: trattamento after shave super leggero, rilassante e idratante; lenisce le irritazioni da rasoio grazie ad aloe e camomilla, protegge l’epidermide con gli estratti di limone e rosmarino.

Un plauso particolare va a L’Erbolario per l’allestimento degli stand: raffinato, elegante e ben congeniato. Le novità proposte da L’Erbolario sono diverse, a partire da due nuove linee le cui profumazioni, provate personalmente, sono davvero ottime.

  • Indaco: la linea è composta da Profumo (in tre formati), Bagnoschiuma, Crema Corpo, Sapone Profumato, Fragranza per Legni Profumati e Beauty Pochette (contenente tre mini taglie). Le note dominanti della linea Indaco sono il geranio d’Egitto, la polvere di cacao, il patchouli dell’Indonesia, la vaniglia del Madagascar e vetiver indiano. Le formulazioni dei prodotti assicurano una detergenza delicata e un’idratazione profonda.
  • Lillà Lillà: una profumazione avvolgente e sensuale creata dalle note dei fiori del lillà, il neroli, labdano, ambra e cedro. Questa scia olfattiva vi accompagnerà nei vari prodotti, Bagnoschiuma, Crema Profumata per il Corpo, Sapone Profumato, Fragranza per Legni Profumati e una Beauty Pochette con tre mini taglie. Ingredienti pregiati, come burro di cocco e olio di cotone, lasceranno la vostra pelle nutrita ed elastica.

Parliamo di Alta Natura, questa azienda made in Italy si occupa di Nutraceutica e Fitoterapia di alta qualità. Attenti al benessere del consumatore, propongono una vastissima gamma prodotti a elevato standard qualitativo. Non troverete negli ingredienti PEG, SLS, MLS, SLES e parabeni.

Impossibile farvi l’elenco completo delle loro referenze, Alta Natura offre davvero una serie di soluzioni che spaziano dagli integratori dietetici, energetici e cosmetici naturali.

Vi segnalo la linea Be Dren, un concentrato di attivi contenuti negli estratti (puri), ottimi per il drenaggio dei liquidi, per le funzioni depurative dell’organismo, per la funzionalità del microcircolo e il metabolismo dei lipidi.

Il mio consiglio è di andare sul loro sito – www.altanatura.com – e, con calma, guardare le varie proposte, ce ne sono per ogni esigenza (colesterolo, ritenzione idrica, allergie, integratori per lo sport, cura del corpo ecc.).

Spostiamoci in Australia, vi presento Nûdus e la linea Lip Euphoria. Non semplici rossetti ma veri e propri trattamenti per le labbra grazie alla formulazione unica che racchiude 27 ingredienti naturali attivi, nutrienti, antiossidanti e vitamine A, B, C, D, E e K. Un rossetto hand-made ricco di estratti biologici di fiori, frutta, erbe e minerali che in un solo gesto veste le labbra, nutrendole e rimpolpandole.

Al SANA quest’anno ho fatto altre due scoperte super interessanti, la prima riguarda i nostri amici animali e ci fa “rimanere” sempre in Australia. Sto parlando della Australian Bush Flower Essence, azienda specializzata in rimedi fitoterapici per il benessere e il riequilibrio emozionale.

Se di solito siamo abituati a vedere questo tipo di prodotti – come i Fiori di Bach – indirizzati per un uso umano, questa volta, con la linea Animal, il brand australiano dedica a loro una serie di rimedi per ogni necessità. Sono essenze facilmente somministrabili, dieci in tutto, la cui terapia “d’urto” prevede l’assunzione del principio scelto per un mese. Si combatte il mal d’auto, l’aggressività, lo stress da cambiamenti, la debolezza, la timidità, il mantello opaco, la perdita di tono ecc.

La seconda scoperta l’ho fatta grazie alla gentilezza e professionalità di uno dei portavoce del marchio Fit – Far Infrared Technology (azienda italianissima con sistema di certificazione ISO) che mi ha fatto scoprire i cerotti Fit Therapy, una serie di patch innovativi che donano sollievo dal dolore grazie al principio biofisico dell’infrarosso corporeo.

Questi cerotti, agendo come “specchio” degli infrarossi, permettono un aumento del microcircolo e favoriscono l’accelerazione dei processi riparativi e la capacità di detossinare il corpo in maniera più veloce.

Il nostro organismo riceve ed emette onde infrarosse che penetrano nelle sostanze organiche e nell’acqua, tali onde hanno la capacità di eliminare le tossine dal corpo, in quanto l’accumulo di queste tossine porta a un blocco della circolazione del sangue.

I patch Fit Therapy si applicano sul punto dolente, durano 5 giorni, sono resistenti all’acqua, non utilizzano medicinali e quindi non hanno controindicazioni, sono testati dermatologicamente e adatti anche alle pelli più sensibili.

I benefici sono svariati:

  • Migliorano il livello di ossigeno nel corpo.
  • Eliminano dal sangue grasso, tossine e componenti chimiche.
  • Riducono il livello acido del nostro organismo.
  • Donano sollievo dai dolori.
  • Migliorano il microcircolo.
  • Migliorano la qualità del sonno.

Dedicato alle donne, a tutte le lettrici di Pink, sarà il patch Fit Lady – disponibile a partire da gennaio – un nuovo cerotto che promette di sollevare dai dolori causati dalla dismenorrea. Per l’esattezza si tratta di tre cerotti da applicare uno sull’ovaio sinistro, uno sul destro e uno sulla vertebra L3 (zona lombare); si lasciano in posizione per 5 giorni per alleviare tutte le sintomatologie fastidiose dovute al ciclo mestruale.

Ultimi ma non ultimi i prodotti di PuraVida Bio, sono tantissimi e non saprei da dove cominciare, vi cito la linea High Performance che ha delle vere chicche come i tre sieri viso e il trattamento rimodellante per il corpo. Deliziosa la linea Baby, dedicata ai cuccioli d’uomo, super profumata e allegra; la linea Experience con creme corpo e bagnoschiuma che vanno annusati per capire quanto sono buoni.

La panoramica sul SANA 2017 finisce qui, ci tengo a dire che questo articolo racconta solo una parte di tutte le bellezze che ho avuto modo di scoprire durante la fiera, ma per ovvie ragioni non ho potuto descrivervi ogni prodotto… altrimenti finireste di leggere giusto in tempo per l’edizione del 2018!

Però voglio menzionare gli altri brand che, secondo me, sono meravigliosi e assolutamente meritevoli delle vostre attenzioni.

Magari, quando andrete in una bio profumeria della vostra zona (se siete di Roma vi consiglio la fornitissima Lilium Bio Profumeria) provate qualcosa di: Essere Cosmetici, Biofficina Toscana, Domus Olea Toscana, Naturaequa, Mossa, Madara, Veg-up, BioMarina, La Saponaria, Puro Bio.

Eleonora Della Gatta

 

 

Quale pennello usare per stendere il fondotinta?

Per realizzare un make-up a opera d’arte bisogna munirsi dei pennelli, strumenti essenziali per stendere i vari tipi di prodotti.

Per la stesura del fondotinta in commercio ne troviamo molteplici tipi:

  • Pennello da fondotinta: si presenta con setole piatte con punta tonda o quadrata con setole sintetiche.
  • Oval brush: si presentano a forma di spazzolino con setole piatte e compatte.
  • Beauty blender: una spugnetta a forma d’uovo che facilità la stesura del fondotinta con la sua particolare forma.

E inoltre vi sono le spugnette in lattice di varia forma e dimensione, insomma c ‘è davvero l’imbarazzo della scelta.

Vi tocca solo sperimentare per capire quale sia il vostro preferito.

Se volete ulteriori consigli contattatemi su pinkmagazineitalia@gmail.com

Protezione e freschezza naturale: i deodoranti phytorelax laboratories

Il deodorante spesso viene scelto con estrema facilità, senza sapere cosa contenga quel prodotto “magico” che trattiene la sudorazione .

La casa di cosmetici naturali Phytorelax laboratories è sempre attenta alle esigenze degli amanti del bio.

Nascono così i deodoranti 99% naturali  senza alluminio e alcol.

Per chi ama il roll-on o lo spray, sono prodotti Go Green per una freschezza estrema a lunga durata.

Potenziati con oligoelementi per una protezione naturale, aloe vera per una freschezza estrema e rosa centifolia per una protezione delicata.

La natura come vuoi e dove vuoi, nel tuo beauty case per la tua beauty routine!

Abc make-up: occhi palpebra cadente

Come si presentano:

Cosa s’intende per “occhi a palpebra cadente”? Si tratta di quella tipologia di occhi per cui la palpebra mobile risulta poco visibile, mentre  la parte superiore tende ad appoggiarsi su di essa.

Correzione:

Per ridurre otticamente questo inestetismo, occorre applicare ombretti chiari  e brillanti sulla palpebra mobile.

Sotto l’arcata sopracciliare un colore chiaro (bianco, panna, perlato o matt) e un colore medio su tutto il resto dell’occhio.

Applicare una sottile linea con l’eyeliner per definire il contorno dell’occhio, completate con un buon mascara allungante.

Per ulteriori consigli scrivetemi su pinkmagazineitalia@gmail.com

 

ABC make-up: come correggere gli occhi all’ingiù!

Ogni persona ha una sua caratteristica peculiare, ognuno di noi ha una forma diversa d’occhio.

Come si presentano:

Gli occhi all’ingiù hanno la parte finale dell’occhio che tende verso il basso.

Correzione:

Scegliete come ombretti dei colori naturali effetto nude.

Applicateli sulla palpebra mobile con uno sfumino.

Armatevi di un buon eyeliner resistente, tracciate una linea di media dimensione e verso la parte finale disegnate una linguetta all’insù. Stendete poi un ombretto leggermente più scuro nella piegatura della palpebra mobile, sfumate verso alto e poi verso  l’esterno.  Infine applicate un ombretto luminoso sotto  l’arcata delle sopracciglia e completate con un mascara allungate nero o marrone.

Se avete domande scrivetemi pinkmagazineitalia@gmail.com

 

Abc make-up: occhi sporgenti come valorizzarli?

Come si presentano:

Gli occhi sporgenti si presentano con la palpebra mobile  accentuata verso l’esterno .

Come valorizzarli :

Ricordate una piccola e breve regola: lo oscuro fa “entrare”, il bianco fa “uscire”.

Detto ciò per rendere meno visibile questo “inestetismo” appliccate sulla palpebra mobile degli ombretti di nuance scuri; per esempio se siete bionde optate per un marrone caldo o, se volete osare, provate con ottimi gli ombretti neri, ma fate attenzione stendete bene il prodotto cercando di non farlo colare rischiate l’effetto panda.

Procedimento:

Applicate un primer-occhi e lasciatelo asciugare per un paio di minuti.

Con una matita nera, o marrone, valorizzate la rima ciliare della palpebra mobile, un tratto deciso ma non troppo largo.

Applicate con uno sfumino l’ombretto scuro su tutta la palpebra mobile.

Infine sotto arcata sopraccigliare applicate un ombretto chiaro per dare un po’ di luce.

Applicate tanto mascara renderà il vostro sguardo indimenticabile.

Se volete ulteriori consigli contattami su: pinkmagazineitalia@gmail.com

 

 

Abc make-up: focus occhi!

Si dice che gli occhi sono lo specchio dell’anima!

Verdi, castani, celesti, neri: gli occhi sono il mezzo attraverso il quale osserviamo il mondo.

Ognuno di noi ha gli occhi di un colore e una forma diversa; per valorizzarli dobbiamo capire a che forma appartiene il nostro.

Esistono varie forme di occhi:

Occhi infossati: in cui predomina la parte sopracciliare, la palpebra mobile risulta poco visibile.

Occhi sporgenti:  in cui la palpebra mobile  è molto rotonda e all’infuori.

Occhi all’ingiù: in cui la parte finale dell’occhio tende a scendere.

Occhi con  palpebra cadente:  in cui la palpebra mobile è poco visibile.

Pink lovers, nei prossimi articoli vi svelerò come valorizzarli.

Munitevi di uno specchio  e osservate bene la vostra forma, presto scoprirete come rendere indimenticabile il vostro sguardo.

Se avete domande o suggerimenti contattarmi all’indirizzo:

pinkmagazineitalia@gmail.com

A presto!

ABC make-up: Il fard o blush!

Beauty lovers, oggi vi parlerò del blush!

Il blush o fard è un prodotto che viene applicato sulle guance e sfumato verso le tempie. Il colore più adatto è sicuramente il rosato ma in linea di massima scegliete la colorazione più vicina al vostro incarnato.  In commercio esistono moltissime colorazioni e texture: polvere compatta, polvere libera, crema; insomma a ognuno il suo! Visto che stiamo in estate potete optare per una formulazione in crema, perché è molto resistente.

Se scegliete una formulazione in polvere potete applicare il fard con un pennello angolare che facilita la stesura, quello cremoso invece potete applicarlo direttamente con le dita con movimenti circolari dalle guance fino alle tempie.

Se volete potete  contattarmi: pinkmagazineitalia@gmail.com

Alla prossima! Non perdete di vista i segreti di bellezza, presto online le lezioni  per valorizzare gli occhi.