Il vestito che ha inventato Google Immagini

«Credi che sia troppo?»

«È scollatissimo».

«Sei praticamente nuda».

Queste sono state alcune delle considerazioni fatte dall’entourage di Jennifer Lopez la sera del 23 febbraio 2000.

Trovarle un abito per i Grammy Awards non era stata cosa facile. Era impegnata sul set di Prima o poi mi sposo e non aveva tempo per fare lunghe prove e selezioni.

La stylist le aveva proposto diverse alternative ma nessuna aveva convinto Jennifer. Erano rimaste le riserve, quegli abiti che sarebbero stati presi in considerazione solo con una pistola alla tempia.

Tra questi, però, un Versace verde aveva fatto battere il cuore di Jenny from the block.

La cantante lo ha provato e nel momento in cui si è vista allo specchio ha detto: “It’s the one”, “È lui”. Continua a leggere

Come affrontare le persone sgarbate

Tra le problematiche più spiacevoli che affliggono il genere umano, una delle peggiori è sicuramente la scortesia.

Mi riferisco a quella rozzezza malsana di cui alcune persone sono geneticamente dotate e, ovviamente, naturalmente portate ad esternarla. Sempre.

Nessuno è perfetto e ne traiamo l’inconfutabile prova dal super ridotto numero di persone con cui riusciamo ad andare d’accordo; ma è bene saper distinguere i difetti caratteriali, pur sempre rettificabili, dalla scostumatezza più becera, che è invece irrecuperabile.

In che modo, quindi, possiamo affrontare la scorrettezza delle persone? Come dovremmo comportarci davanti a uno sgarbo?

Nella maggior parte dei casi, la miglior risposta è mantenere la calma, provare ad essere superiore ed evitare di generare un conflitto. In tutti gli altri casi: combattere e poi dire una frase a effetto. Continua a leggere

Miss Mamma 2020 a Euroma2

LA 27° EDIZIONE DI MISS MAMMA FA TAPPA A EUROMA2

SABATO 25 GENNAIO

Centro Commerciale Euroma2 – Ore 18:00

 

Roma, sabato 25 gennaio 2020. Tutto pronto a Euroma2 per la tappa regionale delle selezioni per la semifinale e finale della 27° edizione del Concorso di bellezza, riservato alle mamme tra i 25 e i 45 anni: Miss Mamma Italiana 2020. Il Concorso Nazionale di bellezza e simpatia prevede anche una fascia “Miss Mamma Italiana Gold”, per le mamme dai 46 ai 55 anni, e la fascia “Evergreen”, per le mamme sopra i 56 anni.

A presentare l’evento, che si svolgerà a partire dalle 18:00, presso il 2° piano del Centro Commerciale Euroma2, sarà Benedetta Mazzi, Miss Mamma Glamour 2019, che affiancherà il patron di Miss Mamma Italiana, Paolo Teti, ideatore del concorso dedicato alla figura della mamma. Tra gli ospiti e personaggi presenti in occasione dell’evento a Euroma2, ci saranno le attrici Maria Monsè e Jinny Steffan, l’attore Daniele Ferrari, l’opinionista e conduttore tv Eduardo Tasca, la fashion designer Sara Marchetti e la jazz vocalist Cinzia Tedesco. Continua a leggere

Pitti Uomo 2020 – Atelier Faggioli

LE NUOVE TENDENZE MODA 2020

ATELIER FAGGIOLI A PITTI UOMO

 

Dal mondo delle griffe, da quello che si è potuto vedere al Pitti Immagine Uomo 2020, arriva un importante segnale, anche la figura maschile è entrata prepotentemente come consumatore nel mondo della borsa di pelle, consumiamo meno ma meglio, educhiamo il consumatore, spingendo sulla cultura del prodotto, in termini di qualità e pregio, rispetto dell’ambiente, delle leggi, delle persone.

E da questi eventi sparsi in tutta la città, facendo diventare Firenze un  contenitore meraviglioso delle Tendenze Moda di Pitti Uomo 2020, escono, come fosse il cilindro di un prestigiatore, i talenti più veri, nuovi, enfatizzati,  segnalati dal Salon of Excellence, di DeGorsi&Partner dove Aleksandar Djordjevic e Cris Egger, sempre alla ricerca di brand di lusso emergenti, sono in esposizione al Four Season Hotel, location piena di glamour che si adatta perfettamente al Brand   http://www.faggioliatelier.com che incanta il mondo della moda con l’arcobaleno di colori delle sue  creazioni in pelli esotiche. Continua a leggere

Marchio Dove: unico nel suo genere

Risultati immagini per pubblicità dove

Le pubblicità che vengono trasmesse in tv, come quelle che possiamo vedere sui social o sulle riviste, spesso non rappresentano ciò che è la realtà.

Vediamo immagini di donne o uomini con la pelle del viso perfetta pubblicizzare prodotti che paiono davvero miracolosi. Noi certo sappiamo che non è così, che spesso quella pelle dietro lo schermo o dietro un’immagine è elaborata per farci vedere ciò, eppure, il più delle volte, ci facciamo condizionare ugualmente, non distinguendo quella che davvero è la realtà.

Negli ultimi anni, però, qualcosa sta cambiando anche nel mondo della cosmesi: a fare per me una sostanziale differenza è il marchio Dove.

Marchio di prodotti per l’igiene personale, di proprietà della Unilever: una multinazionale olandese-britannica nata nel 1930, titolare di 400 marchi nel campo dell’alimentazione, delle bevande e dei prodotti per l’igiene e per la casa. La sua sede è a Rotterdam e a Londra. Continua a leggere

È tempo di giacche a cappotti!

Risultati immagini per cappotti curvy

Il grande freddo è arrivato, non ci ha dato neppure il tempo di prepararci come si deve, lasciandoci ancora nel limbo dell’abbigliarsi a strati. Il tempo dei giacconi pesanti e dei cappotti sembrava ancora lontano e, invece, è arrivato.

Allora, come possiamo in poco tempo rimediare e acquistare il modello di giacca adatto alla nostra morbida fisicità?

La prima regola è sempre quella di acquistare ciò che ci fa sentire davvero a nostro agio, provando comunque a osare un po’, a cambiare modello senza pensare di indossare il solito cappotto che ci infagotti nascondendo tutte le nostre forme. Continua a leggere

Teddy Quinlivan, la “Danish Girl” d’oltreoceano

Nella foto vedete una bellissima ragazza di 25 anni, una modella. In questo articolo vi racconterò la sua storia.

La storia di Teddy non è come tutte le altre. Nasce e vive a Boston (Massachusetts) ed è un bambino. Mentre i suoi compagni giocano a fare i supereroi o con le macchinine o a calcio, Teddy si sente di non appartenere a quel mondo. A lui interessano altre cose ma non può dirlo a nessuno. Quando è a casa, di nascosto, si intrufola nell’armadio della mamma e si prova i suoi vestiti: quegli abiti femminili rappresentano per lui un microcosmo nel quale trova finalmente se stesso, sono come una seconda pelle. Continua a leggere

Curvy è un modo di essere

Ricordo così bene quando il termine curvy ancora non esisteva, quando una fisicità più importante veniva definita con “grossa”, “grassa” “robusta” e parole così, ovviamente rivolte anche al genere maschile, seppure per noi donne è sempre stato un bel po’ più difficile da accettare.

Se poi alcune parole arrivano dalla nostra famiglia è ancor più difficile da comprendere che da estranei, questa è una verità.

La fisicità di una persona va al di là di ciò che noi vediamo, dietro ognuno di noi ci sono storie e vissuti differenti e non sempre quando una persona è più formosa è da intendersi che non si curi o che mangi troppo. In questo caso è ben diverso, non per questo però deve mancare il rispetto.

Sicuramente il termine curvy è una parola più deliziosa, orecchiabile e che dà importanza, però non è solo questo: è anche un modo di essere, un modo di esprimere se stessi, ciò che siamo.

Pensate un po’ se fossimo tutti biondi, o mori, o alti o bassi… Ci sarebbe una distinzione nell’individuo? O questo essere tutti uguali condizionerebbe anche il nostro carattere? Continua a leggere

Halloween Trends

Tutti pazzi per Halloween: costumi, trend e tante novità

Le celebrazioni di Halloween hanno origini che si perdono nella notte dei tempi. Non tutti sanno che la festa non nacque in America ma probabilmente nell’Irlanda dei celti e corrisponde alla festa di Samhain, il capodanno celtico che stabilisce la fine dell’estate.

Nell’Ottocento, a causa di una grande carestia molti irlandesi emigrarono negli Stati Uniti portando con loro anche un bagaglio fatto di tradizioni e credenze popolari.

Il nome Halloween è la forma contratta di All Hallows’ Eve, ovvero la vigilia di Ognissanti. È un’occasione per vestirsi da creature mostruose perché il significato della festa è apotropaico o scaramantico: farsi gioco della morte serve a non averne paura.  Continua a leggere

Cosa indossare a un matrimonio

Cosa indossare a un matrimonio? Ci sono colori che vanno bene sempre, sia di giorno che di sera? E gli accessori? Ecco una guida completa per essere sempre impeccabili

Eccolo lì, l’invito al matrimonio. Era stato annunciato, certo, ma quando arriva diventa ufficiale: non abbiamo niente da mettere, e se abbiamo un vestito da indossare siamo sicure che sia quello giusto? E se non andassero bene gli accessori che avevamo pensato di abbinare? Niente paura, ci pensiamo noi a fare chiarezza. Continua a leggere