Ransie la strega

Quante volte abbiamo ripensato ai cartoni animati della nostra infanzia? Quante volte ci siamo inteneriti al ricordo di alcune scene degli anime che ci hanno accompagnato durante il tortuoso ma stimolante percorso della nostra crescita?

Quando ripenso alle mie passioni infantili non posso fare a meno di indugiare sul confortevole e confortante ricordo di cartoni animati come Lady Oscar, Georgie, Creamy e tanti altri. Tra tutti però, uno dei più divertenti è sicuramente stato Ransie la Strega.

Batticuore notturno – Ransie la strega (ときめきトゥナイト Tokimeki Tunait) è tratto dal manga di Koi Ikeno del 1982 e pubblicato dalla Shūeisha in Giappone. Nello stesso anno il Group TAC ne ha tratto anche un anime diviso in 34 episodi, diretto da Hiroshi Sasagawa, andato in onda in Italia con il titolo Ransie la strega, mentre il manga è stato pubblicato dalla Star Comics solo nel 2002.

Nei primi volumi del manga la trama corrisponde a quella dell’anime: la protagonista è appunto Ransie Lupescu (Ranze Eto), una tranquilla studentessa delle scuole medie, che in realtà nasconde un grande segreto: è la figlia di un vampiro di nome Boris (Mori), uno pseudoscrittore, e di un lupo mannaro, la bionda Shiira. Tutta la famiglia di Ransie proviene dal Mondo Magico (noto in Italia come “Regno Supremo” o “Inferno”), dove vivono mostri e figure mitologiche di ogni genere dotate di poteri soprannaturali.

Anche Ransie ha dei superpoteri: assume le sembianze delle vittime del suo morso, lasciandole in stato incosciente, il tutto fino a quando Ransie non starnutisce riprendendo in tal modo il suo aspetto originario e le vittime non ricordano nulla.

Ransie viene educata come un’umana: frequenta la scuola pubblica e si innamora di un compagno di classe, Paul Cavor (Shun Makabe), destando l’ira dei suoi genitori che preferirebbero naturalmente un genero proveniente dal Regno Supremo e dotato di poteri soprannaturali; inoltre c’è una legge del Regno Supremo che vieta le unioni “miste”. Il suo amore all’inizio non sembra ricambiato: Paul è più concentrato sullo sport che ama – la boxe – e inoltre Ransie ha anche una rivale, Lisa (Yoko), innamorata del ragazzo, orfana di madre e figlia di un boss della yakuza, a sua volta innamorato della madre di Paul.

La trama del manga, così come quella dell’anime, ruota intorno all’amore contrastato di Ransie per Paul, e si arricchisce a mano a mano di particolari più o meno comici e di frequenti colpi di scena.

Il manga ha diversi livelli di lettura ed è adatto a un pubblico di ragazzi così come a quello di adulti. La strega vampira Ransie è un perfetto personaggio che ammalia e nel contempo intenerisce. Che morde, piange, ride e ama. Una di noi, insomma.

Annunci

Adele Crudele

 

Che si tratti di far arrabbiare i miei genitori, di torturare il mio stupido gatto,di lottare contro Giada e le sue compari o di spezzare il cuore a Goffredo… ho sempre pronta un’idea interessante!

Una buona dose di humour nero e un pizzico di tenerezza: ecco la ricetta di Adele, eroina di un nuovo genere…

Allacciate le cinture, si parte!

Edizioni Becco Giallo

Le novità Becco Giallo Edizioni

Come sempre le edizioni Becco Giallo si distinguono per la bellezza artistica delle tavole e per l’intensità delle storie. Oggi vi segnaliamo due libri che di certo inserirete subito nella vostra lista dei regali di Natale. ( Iniziamo a pensarci!)

SALINGER_copertina_STAMPA.jpg

 

La Seconda Guerra Mondiale, un disturbo post traumatico da stress, la Germania, l’amore e un matrimonio di otto mesi: prima di diventare l’acclamato autore del romanzo Il giovane Holden, J.D. Salinger era Jerome, sergente americano in un’Europa piena di ferite aperte, innamorato di Sylvia Welter, giovane dottoressa tedesca dal passato oscuro, forse legato al Nazismo.
Dimenticata per decenni e mai nominata dallo stesso Salinger, Sylvia ci racconta il grande amore che la unì allo scrittore più famoso degli Stati Uniti d’America.

 

 

 

Mondo-di-Liz_Copertina_STAMPA_web

 

Un piccolo mondo disegnato con delicatezza e irresistibilmente divertente. Un piccolo mondo per i grandi che non hanno dimenticato la loro anima infantile.
Il piccolo mondo di Liz Climo, disegnatrice dei Simpson, è un adorabile capolavoro di ironia pronto a farti ridere!

 

 

 

 

Newton Comics

I bestseller Newton Compton diventano graphic novel realizzate da grandi artisti del fumetto

la-legione-occulta-dellimpero-romano-3_9503_

Per la storia ufficiale non sono mai esistiti. Solo le leggende, le chiacchiere scambiate tra i fumi dell’alcol tra i viandanti ubriachi, raccontano della misteriosa Legio Sine Nota. Veggenti, auguri, negromanti e aruspici, raccolti da bambini nelle arene, nei mercati degli schiavi e nei villaggi dati alle fiamme: sono gli uomini di Victor Julius Felix, addestrati a dialogare con spettri e dèi, per evocarne la protezione o sfidarne la cieca violenza, avvezzi a lottare nel campo del soprannaturale, dove niente può la daga romana. Un prezioso alleato per il nascente impero di Augusto, un pericoloso nemico per chi trama contro Roma…

 

 

 

marathon_9504_

Maratona, 490 a.C. Il primo assalto dell’impero persiano alla Grecia avviene sotto gli occhi del poeta Eschilo, schierato tra i combattenti, e si intreccia con il destino di tre amici, Eucle, Tersippo e Filippide. Tutti i soldati greci sono determinati a lottare fino all’ultimo sangue per difendere la libertà dall’invasore nemico, ma per i tre amici, che ambiscono alla stessa donna, la posta in gioco è ancora più alta, e finisce per trasformarsi in una sfida all’ultimo respiro, in nome della rivalità e dell’ambizione…
Marathon è l’epico e accorato racconto di una battaglia entrata nella storia, e di una corsa disperata per la vittoria e per la vita.

 

Ecco gli appuntamenti con gli autori al Lucca Comics&Games Heroes 2017

image008image009

 

Le brave ragazze SI RIBELLANO

unnamed

Dal 9 novembre in libreria
LE BRAVE RAGAZZE SI RIBELLANO
Vita in comune, sì. Luoghi comuni, no

Il primo libro di fumetti della blogger francese Emma, le cui vignette autobiografiche su femminismo e sessualità sono diventate un fenomeno virale in rete. ( emmaclit.com ) 

Esiste ancora il femminismo? Certo. Non scende in piazza solo perché la battaglia infuria altrove: nelle case, nelle scuole, negli ospedali. Il sovraccarico che le donne patiscono nella vita quotidiana non è stato alleviato, ma anzi aggravato dalla cosiddetta “emancipazione”. Inutile che l’utero sia tuo e te lo gestisca tu, se poi ti tocca anche gestire da sola i figli, la casa, le visite ai parenti, l’intera logistica famigliare. Insensato bruciare reggiseni, se non puoi permetterti di ricomprarli perché sei pagata meno dei tuoi colleghi maschi. La vera rivoluzione – femminile, prima ancora che femminista – oggi si manifesta nei concreti gesti quotidiani, nella solidarietà e anche nell’ironia.

unnamed
Come quella di Emma, attenta osservatrice delle ingiustizie di genere che illustra sul suo blog con vignette esilaranti e amare insieme. Gli uomini, le donne e i loro corpi sono raccontati nell’intimità ma anche nella sfera pubblica, con uno sguardo eccentrico e acuto: dalla discriminazione sul posto di lavoro alla medicalizzazione della maternità, e dalla convivenza con il proprio compagno a quella con il proprio clitoride…

La ricetta di Emma è semplice, ma proprio per questo concretamente applicabile: l’uguaglianza, e una migliore vita di relazione, sono fatte di piccole e grandi conquiste, dal diritto degli uomini a stare a casa con i propri figli neonati a quello delle donne a non raccogliere i calzini da terra. Per questo il suo primo libro è un vero manifesto: di auto-liberazione, prima di tutto.

Le profumiere

Da ottobre nelle librerie, edito da Imprimatur editore

«Chiamatele gatte morte, profumiere o shampiste, chiamatele come vi pare tanto la sostanza rimarrà la stessa: non ve la daranno mai!»

LE_PROFUMIERE_COVER

Sembrano ragazze simpatiche e alla mano, vicine di casa carine, colleghe intriganti o procaci bariste, ma il loro sorriso incantatore cela un segreto: sono profumiere, ovvero donne che prima la promettono e poi non la mantengono.

Sono dannose per gli uomini e nefaste per le donne, e liberarsi di loro è più difficile che per un evasore fiscale gabbare Equitalia.

Esistono svariati tipi di profumiere: profumiere per interesse, per autostima, le profumierine in erba, quelle Alfa, le profumiere delle vacanze e quelle delle feste.

Ognuna di loro ha un suo obiettivo e un proprio modus operandi e tutte vogliono  qualcosa dalle loro vittime maschili; qualcosa che non è mai ciò che i tapini gli darebbero più che volentieri.

Il libro contiene decine di esemplari di profumiere, con le loro caratteristiche e storie, ognuna illustrata da una vignetta umoristica.

In questo trattato comico-scientifico, vi forniremo gli strumenti necessari per individuare le profumiere al primo sguardo e difendervi dalle loro profumate trappole.

Le autrici non si rivolgono però soltanto al pubblico maschile per metterlo in guardia dalle fragranti predatrici, ma dedicano alcuni capitoli anche alle donne e al loro delicato rapporto con le profumiere.

Essere profumiera può tuttavia offrire indiscutibili vantaggi, ecco perché il libro contiene un’appendice con “Le dieci semplici regole per diventare profumiera”.

Le profumiere è un libro spensierato, dalla comicità pungente, che saprà rallegrare un noioso viaggio in treno, o un pomeriggio domenicale piovoso (specie se quel giorno vi è toccato di pranzare da vostra suocera).

Le Autrici

Desy Icardi (www.Desyicardi.it)  dopo essersi laureata al DAMS di Torino, opera come formatrice aziendale e copywriter. Dal 2006 calca i palchi di cabaret con lo pseudonimo “la Desy” ed è ideatrice di Patataridens, il blog dedicato alla comicità femminile. Ha pubblicato, per Golem edizioni, i romanzi Tacchi e taccheggi (2014) e Dove Scappi? – Romanzo eroticomico in 50 nodi (2016).

Darinka Mignatta: pittrice, illustratrice e fumettista, ha contribuito ad antologie e storie a fumetti. È la creatrice di Miss (D)ice e Monsieur le Chat, personaggi di strisce satiriche che, dopo il successo ottenuto nei social, sono stati protagonisti di due graphic-novel.

 

Dream Magic

Il secondo attesissimo capitolo della saga Magic letto da Laura D’Amore.

51u+qJ40tFL

 

Se già Shadow Magic ci aveva affascinato, questo nuovo romanzo ci incanta definitivamente.

L’autore ci aveva lasciato con la tredicenne Lily, unica erede della famiglia Shadow, che salva il regno delle Ombre dalle grinfie dello zio, decidendo alla fine di non giustiziarlo, ma graziarlo con l’esilio. Anche in questa nuova avventura, non può mancare un nemico pronto a tutto pur di conquistare Castel Cupo sottraendolo alla giovane e inesperta regina. La ragazza, però, non è sola. Al suo fianco il coraggioso e fedele scudiero Thorn, un semplice ragazzo con un passato difficile, ma un grande cuore. Ottimo arciere con una speciale abilità nel cavalcare Ade, uno meraviglioso pipistrello gigante. I due ragazzi questa volta dovranno affrontare diverse sfide. Dovranno domare un branco di zombie e combattere un esercito di Troll, ma la minaccia più grande arriverà da un mondo non molto lontano da quello delle Tenebre di Geenna. Qualcosa di magico e misterioso allo stesso tempo che li porterà a svelare un grande segreto che coinvolge proprio la famiglia di Lady Shadow.

Riuscirà la ragazza a superare i pregiudizi legati alluso della magia nera da parte di una donna facendosi così amare da tutto il suo popolo? Imparerà finalmente a controllare la necromanzia ed accettare le conseguenze della sua pratica? Accetterà la verità rivelata?

Il romanzo è ricco di personaggi secondari, egualmente importanti per la storia e soprattutto per la salvezza di Castel Cupo, tutti fedeli alla famiglia Shadow e al regno delle Ombre. C’è la tata Mary, il temibile boia Tyburn, Dott l’amica troll e Crema il cagnolino fantasma.

Non mancano nemmeno questa volta i disegni. Splendidi capolavori in bianco e nero che raffigurano le parti più salienti del romanzo e che ti trasportano ancora di più nell’avventura di questi due speciali ragazzi.

A questo punto non ci resta che aspettare il terzo romanzo!

 

 

Becco Giallo in libreria

Meraviglie Becco Giallo da non perdere!

Marie-Curie_copertina_STAMPA-1

Il ritratto di una donna straordinaria, fra le scienziate più importanti di sempre. Quando arrivò a Parigi e si iscrisse alla Sorbona, Maria Skłodowska aveva già 24 anni.
In Polonia aveva dovuto lavorare come governante per mettere da parte i soldi necessari a intraprendere gli studi in scienze fisiche. Il nome con cui divenne famosa è quello del marito Pierre Curie, che la aiutò nelle ricerche su una sostanza sconosciuta che aveva proprietà assai curiose: emetteva energia, luce e calore.
Era l’alba della fisica nucleare, ma anche l’inizio dell’era delle donne nel mondo della scienza. Dopo la morte improvvisa di Pierre, Marie portò avanti la sua carriera, fin troppo brillante e indipendente, scontrandosi con la mentalità conservatrice dell’Europa del primo Novecento.

 

ecologia-spiegata-ai-bambini-cover-web

La volpe Sandy sentiva che qualcosa, nel suo piccolo mondo, non andava per il verso giusto. Ma solo grazie al pellicano Ettore si accorse che attorno a lei le foreste venivano abbattute senza sosta, gli incendi divoravano l’erba, i ghiacciai si scioglievano e la barriera corallina ormai stava scomparendo. La situazione era critica, ma qualcosa poteva ancora essere fatto…
Questo libro è uno strumento per cominciare a parlare di sostenibilità e tutela del pianeta con i più piccoli.

Novità Becco Giallo

#LibriPerLeVacanzePink

giovanni-falcone-copertina

Giovanni Falcone nasce a Palermo il 20 maggio 1939. Giudice, magistrato, simbolo nazionale della lotta contro la mafia, è stato — con Paolo Borsellino — il rappresentante di punta del pool antimafia che negli anni Ottanta ha indagato sulla criminalità organizzata.
Al suo impegno si devono la collaborazione del boss Tommaso Buscetta e lo storico Maxiprocesso a Cosa Nostra, che si è concluso con più di 300 condanne.
Dopo aver subito minacce e delegittimazioni pubbliche, Giovanni Falcone è stato assassinato il 23 maggio 1992 assieme alla moglie e agli agenti della scorta nella cosiddetta Strage di Capaci, lungo l’autostrada A29, nei pressi di Palermo. Sarà il giudice Borsellino, agli occhi dell’opinione pubblica italiana, a raccoglierne il testimone.

Link per l’acquisto: Giovanni Falcone

borsellino-copertina

Il 23 maggio 1992, all’Ospedale Civico di Palermo, Paolo Borsellino abbraccia per l’ultima volta Giovanni Falcone prima che muoia. Agli occhi dell’opinione pubblica Borsellino diventa l’erede naturale del giudice Falcone. Per Cosa Nostra il prossimo nemico da abbattere. Il 19 luglio 1992 Borsellino muore nella strage di via D’Amelio assieme agli agenti della scorta. L’agenda rossa sulla quale appuntava ogni dettaglio scoperto dopo la morte di Falcone — tra cui probabilmente le rivelazioni del pentito Gaspare Mutolo sulle infiltrazioni mafiose negli apparati dello Stato — sparisce dal luogo dell’attentato e non viene più ritrovata.
Cosa c’era scritto nell’agenda di Borsellino? Perché qualcuno ha voluto cancellarne ogni traccia?

Link per l’acquisto:  Paolo Borsellino

copertina-sinai

Un reportage sui Beduini del Sinai, sulla saggezza di un popolo antico, sul valore del tempo che passa, sulla felicità.
Un diario di viaggio in presa diretta per cominciare a conoscere una cultura straordinaria.
Abitante del deserto da più di mille anni, ospitale e silenzioso, testimone di una saggezza millenaria che abbraccia il Mar Rosso e il Monastero di Santa Caterina sul Monte di Mosè (uno dei luoghi sacri più antichi al mondo), il popolo dei Bedu – come si definiscono i Beduini del Sinai – è custode di una cultura affascinante ancora poco diffusa in Occidente.
Questo reportage, che è prima ancora un diario di viaggio in presa diretta, è uno strumento utile per cominciare a conoscerla.

Il Sinai è il posto perfetto per chiunque abbia smarrito la strada. Il mio invito è semplicemente di andare a visitarlo: non ne rimarrete delusi.”

Link per l’acquisto: Sinai

Etnacomics Day

Ciao booklovers,

oggi la redazione di Pink ha vissuto per voi la magia del mondo del fumetto nella suggestiva cornice delle Ciminiere di Catania per l’Etnacomics 2017.

DBZab5CXgAEwQtD

Tra cosplayer, stand di gadget, editori, mostre e tantissime attività, come ogni anno la fiera del fumetto made in Sicily si contraddistingue per allegria e divertimento.

Tantissime le proposte per tutte le età e tutti i gusti; per chi è in zona da non perdete domani la giornata conclusiva! Qui il programma Programma Etnacomics 2017

Ovviamente il nostro bottino è stato molto ricco, ecco i nostri consigli per voi!

il-mio-secondo-dizionario-delle-serie-tv-cult

Il mio secondo dizionario delle serie tv cult è una guida sentimentale composta da schede tutte nuove, tra curiosità, retroscena e interpretazioni inedite per capire insieme di cosa parliamo quando parliamo di cult.

giardino-d-inverno

 Sam, barman in un jazz club, porta avanti un’esistenza anonima in una città grigia, incredibilmente piovosa e disumanizzata. Interrotti ormai i rapporti con la propria famiglia, solo la relazione con la ballerina Lili lo solleva a stento dall’incomunicabilità e dalla routine quotidiana. Fino a quando una goccia d’acqua che dal soffitto cade nella sua tazza di caffè lo porterà dal vecchietto del piano di sopra. Un incontro che, grazie a una sorpresa inaspettata, permetterà a Sam di provare a uscire dal grigiore della sua vita e aprirsi ai sentimenti.

Un saluto speciale per voi da Lorenza Di Sepio alias #Simple&Madama

814B0KzoWoL

 “Nella buona o nella cattiva sorte,che il buongusto sia con voi”! Enzo Miccio18815346_815889388576071_2224061082894132263_o