Outfit Curvy: restare a casa con stile

Sappiamo tutti molto bene quanto sia importante dare il nostro contributo stando a casa, uscendo solo lo stretto necessario per vere necessità.

Questo non vuol dire però che non possiamo continuare, seppur in un modo diverso e perché no innovativo, a seguire le nostre passioni quando possiamo. Mi rendo conto che è difficile sia quando si hanno dei bambini e gli impegni diventano molti, sia quando si vive in due o da soli, per non rischiare di indebolire la mente. Continua a leggere

Generazione Spice Girls

Risultato immagini per le spice girls

Era il 1994 quando sul quotidiano inglese The Stage si legge un annuncio in cui vengono selezionate ragazze per formare una band pop tutta al femminile.

Se ne presenteranno davvero a centinaia e, tra tutte, furono scelte le future e iconiche Geri Halliwell, Melanie C, Melanie B, Victoria Adams e  Emma Bunton (quest’ultima fu scelta solo dopo, in quanto la prima ragazza aveva deciso di ritirarsi).

Il loro primo singolo, Wannabe, venne pubblicato due anni dopo, il primo di tanti incredibili successi.

Ricordo che, oltre le loro musiche e la loro danza, il tutto così coinvolgente, ciò che ho davvero sempre apprezzato, era il loro modo di essere sì unite, ma comunque ognuna diversa dall’altra. Ognuna con le proprie caratteristiche che le facevano sentire così vicine e in un certo senso simili alle teenager di quella generazione e perché no: anche di questa. Continua a leggere

C’era una volta un soldato di nome Jane

Risultato immagini per soldato jane

Sin da piccolissima ho sempre avuto una passione smisurata per le principesse, e per principesse intendo sì quelle eteree fanciulle con abiti pomposi, luminosi e fiabeschi, e per principesse intendo sì quelle eteree fanciulle con abiti da guerriere e un po’ “maschiacci”.

Entrambe le categorie che le fiabe e i film da sempre ci propongono per me sono principesse, quindi non per il ruolo che ricoprono, non per i loro vestiti, ma solo ed esclusivamente per la loro fragilità, per il loro coraggio, per la loro passione, per la loro costanza.

Non credo che Cenerentola, solo perché buona e gentile anche con chi non la rispetta, non sia un esempio forte da seguire; la gentilezza è pur sempre un’arma potente contro il male. Continua a leggere

Moda curvy primavera-estate 2020

Risultato immagini per elena mirò catalogo 2020

La primavera è alle porte e con lei arriva anche la voglia di scoprire in anteprima cosa la moda curvy ci offre: colori, stoffe, modelli e vari marchi che, per stile, possono accontentare i gusti di tutte.

La fanno da padroni i colori vivaci con stampe fiorite e in tinta unita, tessuti che non fasciano troppo ma, anzi: accompagnano dolcemente le forme del corpo. Capi che saranno perfetti per ogni tipo di fisicità.

Qui di seguito la nostra gallery di foto da cui prendere spunti interessanti e, come potrete vedere, ogni marchio propone modelli che tra loro si sposano benissimo con tinte unite e tinte floreali a vostro gusto e che metteranno in risalto le vostre peculiarità.

  Continua a leggere

Un’amica come Maya Dolittle

Risultato immagini per maya dolittle

Maya Dolittle, interpretata dalla bravissima Kyla Pratt, è la protagonista dei tre film successivi de Il Dottor Dolittle, interpretati dall’iconico Eddie Murphy. Nei primi due film ha un ruolo marginale, è la figlia del dottore che parla con gli animali, solo dalla terza serie in poi diventa la protagonista indiscussa.

Risultato immagini per maya dolittle

Maya, proprio come il padre, ha un’incredibile dono: può comunicare con gli animali di qualsiasi specie attraverso l’uso della parola e loro possono risponderle. Un dono che sarebbe davvero bello poter ricevere nella vita reale.

Il suo personaggio è un mix di dolcezza, testardaggine, insicurezza, paura, malinconia e positività; tutti sentimenti che accomunano un po’ ognuno di noi. Tutti sentimenti che ci fanno sentire vivi e che apprezziamo in una storia di fantasia, proprio perché ci aiutano a immedesimarci nella vicenda regalandoci una buona dose di ironia che poi è alla base di una vita davvero completa e felice. Continua a leggere

Il cowboy con il velo da sposa

Risultato immagini per Il cowboy con il velo da sposa

Il cowboy con il velo da sposa è un film Disney diretto dal regista David Swift, tratto dal romanzo tedesco Carlottina e Carlottina di Erich Kästner, pubblicato nel 1949 e racconta di Sharon McKendrick e Susan Evers, due ragazze vivaci e identiche nell’aspetto, che si incontrano in un campeggio estivo e, notando la loro incredibile somiglianza ma non sopportandosi proprio, cominciano a farsi terribili scherzi a vicenda, sino a che la direttrice del campeggio, Miss Inch, decide di farle stare insieme e isolate dal resto del gruppo, per punizione e per farle andare d’accordo. Susan vive col padre Mitch in California, mentre Sharon vive con la madre Margaret a Boston. Quando scoprono di avere la stessa data di nascita e vedono le fotografie dei rispettivi genitori, capiscono di essere sorelle gemelle e di essere state separate quando avevano solo un anno. Continua a leggere

Ashley Graham: modello di positività

Ashley Graham è nata il 30 ottobre del 1987, ha due sorelle più piccole, è sposata con Justin Ervin e hanno avuto da poco un bambino. È una modella curvy americana e presentatrice televisiva.

Quando era in terza media, si trasferì a Lincoln, nel Nebraska, con la sua famiglia. Durante la crescita le fu diagnosticata l’ADD e la dislessia. Ha frequentato la Scott Middle School dal 1999 al 2002 e ha frequentato la Lincoln Southwest High School dal 2002 al 2005. È stata notata nel 2000 dall’agenzia I&I mentre faceva shopping al Oak View Mall di Omaha, nel Nebraska. È apparsa sulle copertine delle più importanti riviste di moda, una tra le quali Vogue, ha preso parte a diversi spettacoli televisivi parlando alle giovani donne della positività del proprio corpo e ha ideato una linea di lingerie. Continua a leggere

Un po’ fate, un po’ streghe, un po’ principesse

Risultati immagini per moda stile fantasy

Donne e ragazze appassionate di film e libri fantasy, a rapporto: a quanto pare questa primavera-estate potrete indossare abiti ispirati alle vostre eroine, per cerimonie o situazioni in cui è richiesto l’abito elegante. Potrete sentirvi un po’ magiche, proprio come nelle incredibili storie di La storia infinita, Il signore degli anelli, Il trono di spade, Le nebbie di Avalon…

Se da sempre avete sognato di indossare quegli abiti, sentirvi un po’ fate, un po’ streghe, un po’ principesse, potrete trovare la vostra ispirazione da alcuni esempi da seguire nella nostra gallery.

Le prime ad accompagnare questi nuovi look sono state le fantasiose star sul tappeto rosso che, con colori pastello, tulle, fiori e strass, sembravano davvero delle meravigliose creature di fantasia.

Questo stile poi è perfetto per tutte le fisicità: dalla ragazza e donna più longilinea alla più morbida, basterà solo capire quale può essere il modello perfetto, o più aderente, oppure più morbido sui fianchi.

Qui di seguito, potrete prendere spunti interessanti. Continua a leggere

Meredith Grey e Cristina Yang: un’amicizia unica

Immagine correlata

Meredith: Parlavo di partire. Sicura che sia giusto farlo? Che sia la cosa giusta? Perché temo che tu stia scappando via.
Cristina: Si! Scappo, fuggo! Come Bambi dall’incendio, e dovresti farlo anche tu perché accadono cose orribili qui.
Meredith: No, è accaduta una cosa orribile e dovremmo stare insieme.
Cristina: Meredith siamo rimaste insieme, siamo cresciute insieme, come due alberi contorti, intrecciate l’una all’altra provando a sopravvivere.
Meredith: Sopravvivere a cosa?! La vita è questa, le cose brutte accadono. È dura, trovi i tuoi simili, trovi la tua persona e a loro ti appoggi.
Cristina: Dio ti ama, Meredith. Ti sono capitate cose terribili e magari è tutto ok per te, ma non dovrebbe. Corri ad Harvard, ovunque, ma scappa da qui dove vedrai tua sorella morta ad ogni angolo. Tua madre è morta qui, a tuo marito hanno sparato qui, George è morto qui.
Meredith: È la mia vita e anche tu ne hai fatto parte. Adesso parli come quella stronzetta solitaria e molesta piombata qui in moto 5 anni fa, come se gli ultimi 5 anni non fossero passati.
Cristina: Un po’ vorrei che fosse così, lo sai?
Meredith: Ok! Allora è giusto che tu vada e non voltarti indietro, corri! Lo sai? Hai ragione. Io non sono la tua persona e Owen non è la tua persona. La tua persona sei tu e lo sei sempre stata.

Grey’s Anatomy è una delle serie tv tra le più viste e apprezzate degli ultimi quindici anni.

Ci sono certamente molte componenti che la rendono così avvincente, non mancano mai colpi di scena, storie d’amore appassionate e strappalacrime, drammi, liti furibonde per aggiudicarsi il posto tra i migliori medici, eppure, per quel che mi riguarda, il vero successo è portato da un’amicizia. Continua a leggere

Quel giorno a Mediaset

L’anno passato è stato davvero un anno ricco di emozioni, di avvenimenti e di opportunità. Il tempo passa, si pensa che più si “diventa grandi” più sia difficile avverare sogni, realizzarsi sul lavoro, far combaciare il tutto con gli impegni familiari… Invece, ho dovuto ricredermi su tutto. Ogni più bella emozione, ogni più grande soddisfazione lavorativa, l’ho realizzata da grande, sposata e con due bambini, ogni situazione gioiosa ho avuto la fortuna di condividerla con la mia famiglia.

Ogni incertezza, ogni momento in cui, in passato, non mi sono mai sentita abbastanza, è volata via e non è più tornata.

Ho potuto continuare a lavorare nell’editoria, ho aggiunto nuovi bagagli in questo campo, ma ciò non si è limitato a questo: una nuova strada si è aperta proprio l’estate scorsa quando, in maniera del tutto inaspettata, mi è stata data l’opportunità di posare come modella per un calendario dedicato alle donne con le forme morbide. E da qui, tante altre esperienze incredibili, come quella fatta a Mediaset lo scorso novembre. Continua a leggere