Parigi: tutti pazzi per il vintage!

Impazza nella Ville Lumière la mania per i capi d’abbigliamento e gli accessori vintage.

Parigi è considerata una delle capitali mondiali della moda, si sa. I suoi boulevard, su cui si affacciano le grandi firme della moda internazionale, sono da sempre il simbolo della moda francese. Parigi è la città di Chanel, Dior, Louis Vuitton e di tante altre stelle del firmamento dell’alta moda. Continua a leggere

Annunci

Federico Baccomo, ma tu sei felice?

Federico Baccomo, milanese classe 1978, ha esordito sotto lo pseudonimo di Duchesne nel 2009 con un romanzo rivelazione che ha scalato tutte le classifiche di vendita: Studio Illegale (Marsilio).  Il romanzo è uno spaccato feroce e al contempo brillante del mondo lavorativo milanese, nella fattispecie quello degli avvocati aziendali. Un mondo che Federico conosceva benissimo dal momento che aveva svolto proprio quella stessa carriera. Il protagonista di Studio Illegale, il giovane avvocato Andrea Campi, guarda con occhio disincantato i colleghi e i superiori e ne descrive le manie, le illusioni e le piccolezze senza tuttavia mai giudicare. Le situazioni in cui Andrea si vede, talvolta suo malgrado, coinvolto sono così reali benché paradossali da indurre il lettore a non poter fare a meno di chiedersi come andrà avanti la vicenda. Il meritatissimo successo del romanzo ha spinto il regista Umberto Carteni a trarne, nel 2013, un lungometraggio con protagonista Fabio Volo nel ruolo di Andrea. Continua a leggere

Paola Marchi in mostra a Milano

LE STANZE DELL’APPRENDIMENTO II (Bizarre Bazarre)

Giovedì 16 maggio 2019 nel parco di Villa Pezzoli Canevari Gherzi

h 20.00 buffet + Open wine

h 19.30 esposizione Paola Marchi

h 21.30 CONCERTO di Emma Morton and the grace

Le Stanze dell’apprendimento II (Bizarre Bazarre) è il titolo della terza mostra personale che mette un altro punto nel difficile cammino che Paola Marchi ha intrapreso all’interno del mondo dell’arte.  Continua a leggere

La strategia del colibrì al Cometa Off

LA STRATEGIA DEL COLIBRÌ

 di Roberta Calandra

Regia: Massimiliano Vado

Con: Livio Beshir, Valentina Ghetti e Barbara Mazzoni

 LUNEDÌ 6, MARTEDÌ 7 E MERCOLEDÌ 8 MAGGIO ORE 21.00

TEATRO COMETA OFF

Via Luca della Robbia 47, Roma

 

Convince e coinvolge la pièce La strategia del colibrì di Roberta Calandra. Due donne, l’una l’opposto dell’altra. Paola, interpretata da Valentina Ghetti, è l’assistente del sindaco della città; Barbara Mazzoni, che veste i panni di Cloé, è un’organizzatrice di eventi. Entrambe interpretano con potenza e vibrante emozione due donne così diverse eppure così uguali nella forza e nella fragilità, nella gioia e nel dolore. La Ghetti è perfetta nel ruolo della donna con un’apparente vita stabile, in cui tutto appare per quello che è… o forse no? L’ideologia fa a cazzotti con la passione e con la fragilità che il dubbio cominciare a corrodere. La Mazzoni è una credibile donna di mondo che ha visto tutto e che sembra più sciolta e disinibita di Paola ma che sotto sotto nasconde dolore, ma anche voglia di riscatto. Hanno ideologie politiche diverse, caratteri e sensibilità incompatibili, vite private agli antipodi, eppure costrette ad affrontare una situazione che le metterà alla prova con la propria reciproca umanità. Due personaggi che sono tutte le donne, con le loro contraddizioni e le loro idiosincrasie. Due donne sensibili, che affrontano la vita di petto mettendosi sempre in gioco, senza riserve e sempre per amore. Un amore che si manifesta nella pienezza della loro femminilità: sono incatenate dal filo rosso con cui la società le stigmatizza in un ruolo che è stato loro assegnato. Catene in questo caso visibili che non permettono loro di muoversi e di librare in volo. Continua a leggere

Pink Magazine Italia – Primavera Estate 2019

Eccoci arrivati al semestre più caldo di Pink Magazine Italia. E come sempre eccoci di fronte alle novità: Pink si rinnova nella sua veste grafica e nelle tematiche: sarà sempre più à la page e ricco di immagini e contenuti interessanti. Io e il mio vice direttore abbiamo deciso di dedicare i mesi caldi alla moda e alla bellezza. D’ora in avanti ogni numero di Pink, infatti, avrà un tema dominante. Ci saranno più uscite e più foto, più approfondimenti con richiami al nostro mondo social che vi invito a seguire: siamo su Instagram, su Twitter e su Facebook, pronti a condividere con voi The Pink Side of Life.

Cinzia Giorgio
Clicca qui per scaricare gratuitamente il nuovo numero della rivista:

Pink Magazine Italia – Spring Summer 2019

Polveri di Riccardo Taiana

POLVERI

di Riccardo Taiana

a cura di Paolo Biscottini

Il 23 marzo il Comune di Nova Milanese, Assessorato alla Cultura, ha inaugurato a Villa Vertua Masolo una nuova mostra dedicata al contemporaneo. Dopo Francesco Toniutti è stata la volta di una ricca personale di Riccardo Taiana che in quest’occasione propone, con il titolo emblematico POLVERI, una quarantina di opere di medio formato e altrettante di formato molto piccolo, dedicate al paesaggio.

Continua a leggere

Leonardo. La macchina dell’immaginazione

Leonardo. La macchina dell’immaginazione

19 aprile – 14 luglio 2019

Palazzo Reale – Milano

Per celebrare i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il Comune di Milano-Cultura, Palazzo Reale e l’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani, promuovono un’esposizione multimediale affidata a Studio Azzurro che integrando linguaggi e competenze diverse – dal video all’animazione grafica ai sistemi interattivi – ha intrapreso un percorso progettuale complesso, affiancato dalla competenza scientifica dello storico dell’arte Edoardo Villata. Continua a leggere

Book Club – Tutto può succedere

È stato il film più visto nel weekend appena passato e si stima che continuerà a mantenere il suo primo posto sul podio anche nel prossimo fine settimana. Stiamo parlando del film Book Club – Tutto può succedere un film diretto da Bill Holderman. Un film con Diane Keaton, Jane Fonda, Candice Bergen, Mary Steenburgen, Craig T. Nelson, Andy Garcia e Don Johnson. Uscito nelle sale italiane il 4 aprile 2019 Book Club è un film godibilissimo che cattura fin da subito gli spettatori di ogni età. 104 minuti di battute intelligenti e di spunti di riflessione che ci offrono uno spaccato interessante sulla cosiddetta “terza età”.

Continua a leggere

Sua maestà il rosso. Quanto ci piace e come indossarlo

È il colore della passione, del sangue e del buon vino. È il colore preferito da molte donne per le labbra e gli psicologi lo ascrivono tra i colori che vengono più volte citati nella letteratura e negli articoli di giornale. Stiamo parlando di sua maestà il rosso. “L’abito va reso gioioso con l’impiego di stoffe di colori e iridescenze entusiasmanti. Vanno impiegati colori muscolari, violettissimi, rossissimi, turchinissimi, verdissimi, gialloni, arancioni e vermiglioni”, con queste parole Aldo Palazzeschi diceva la sua sull’uso dei colori sgargianti nei vestiti da indossare. Il rosso appare dunque tra questi colori.

Continua a leggere

Cosa indosseremo questa estate?

L’estate del 2019 è la stagione dei grandi ritorni: fiori, tessuti leggeri, colori pastello.

Non ci sono dubbi. Questa sarà l’estate della leggerezza. Sulle passerelle abbiamo visto sfilare capi quasi impalpabili dai tenui colori pastello. Uno su tutti, il lilla. Un ritorno quasi inaspettato dal momento che non lo si vedeva da anni. Un lilla declinato in tutte le possibili sfumature che vanno dal violetto al glicine passando attraverso inserti di viola glitterati e porpora ramati.

Grande ritorno anche dei fiori che impreziosiscono abiti dai tessuti delicati come lo chiffon in seta e il velo. Nuvole di colori che ricordano lo stile Bohemian Chic ma con una virata più sul termine chic. Gli abiti da cerimonia sono decisamente eleganti e ricordano le dive della Hollywood dei tempi d’oro.

Ce n’è per tutti i gusti. Si tratta di abiti fascianti ma che cadono lievi su ogni tipo di corporatura e che stanno bene davvero a tutte. Inoltre sono abiti che non necessitano di troppi accessori. Dalle calzature che possono variare dal tacco a spillo, al sandalo gioiello fino alle ballerine; alle borse dalle forme più inconsuete. Belle quelle proposte da Prada, in colori forti che danno un tocco glam alla mise romantica. Continua a leggere