Il culto magdalenico dei d’Angiò nell’arte religiosa di Puglia

Maria Maddalena, figura controversa e discussa, forse una delle più misteriose della storia della Cristianità. Per scriverne in questo articolo mi ci accosto in punta di piedi, riportando qui una presentazione del culto magdalenico dalla Provenza al Sud Italia come introduzione per raccontare le committenze di opere religiose intitolate a Maria Maddalena, o meglio nello specifico in Puglia. Questo articolo pertanto non ha la presunzione di dare risposte sui tanti interrogativi intorno alla figura di colei che è rimasta per secoli in bilico tra l’immagine emblematica della prostituta penitente e redenta e l’Apostola Apostolorum.

Fatta questa premessa, è necessario spostarci dalla penisola italica in una piccola città medievale della Provenza, adagiata tra colline boscose, sono conservati i presunti resti di Maria Maddalena, riconosciute come autentiche reliquie da una bolla pontificia già sul fine del XIII secolo da papa Bonifacio VIII. Siamo nel santuario di Saint-Maximin-la-Sainte-Baume. Secondo alcune fonti, tra le quali la “Legenda Aurea” scritta dal domenicano Jacopo da Varagine, la donna ebbe un ruolo rilevante nell’evangelizzazione della Francia, o meglio della Provenza, dove approdò insieme agli “amici di Betania”, Lazzaro, Marta e altre due donne: erano arrivati a Saintes Maries de la Mer, incolumi dopo un “miracoloso” viaggio su una barca senza vela e remi, Maddalena diffuse il vangelo finché non si ritirò a vivere in una grotta (La Sainte Baume: la Santa Grotta) in Provenza, nella località dove sorge il santuario dal quale si è diffuso il suo culto, anche in Italia, legandosi al casato dei d’Angiò. Continua a leggere

IN PRINCIPIO ERA IL SILENZIO

MADDALENA- Tu sei bellissimo, ti ricordi quando hai cacciato quei millantatori: “Distruggerò questo tempio e nessuno sarà in grado di ricostruirlo”, hai rovesciato i tavoli dei cambiavalute terrorizzando sacerdoti e scribi… Come ho amato la tua forza.

GESÙ – Era quello che andava fatto

MADDALENA- È lì che ti ho scelto, unico tra tutti e non posso accettare di vederti agonizzare su una croce che tuo padre stesso è stato costretto a inchiodare!

IN PRINCIPIO ERA IL SILENZIO

Un’ipotesi apocrifa per il Vangelo di Maria Maddalena

Di Roberta Calandra

Regia Antonio Serrano

Con Valentina Ghetti, Mauro Racanati

Aiuto regia Gianna Paola Scaffidi, Costumi Michela Marino, Musiche Emanuele Martorelli

 

DAL 27 FEBBRAIO AL 1 MARZO 2020

Dal martedì al sabato ore 21.00 domenica ore 18.00

TEATRO COMETA OFF

Via Luca della Robbia 47, Roma

La figura di Maria Maddalena raccontata attraverso la tradizione apocrifa che dipinge Maddalena come discepola prediletta e immagine del Cristo stesso. Una donna straordinariamente vitale, illuminata, che aveva con Gesù una relazione profondamente intima che l’ha resa erede di un insegnamento di libertà.

Con un occhio al Marat Sade di Peter Brook e un altro a Godot, Gesù e Maddalena nel pieno di una complessa consapevolezza spirituale, come fossero diventati quello che la Storia non ha permesso, ci faranno chiedere a ogni tappa chi sono veramente: santi, barboni, vagabondi, millantatori, illusionisti, pazzi osemplici compagni di viaggio? Continua a leggere

MILANO FASHION DAY #MFW

Si è svolta Domenica 23 Febbraio la quarta edizione della Milano Fashion Day, l’evento finalizzato alla presentazione delle nuove collezioni durante la Milano Fashion Week.

L’evento si è svolto nella prestigiosa Sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, nel cuore di Milano, a pochi metri da Piazza Duomo.

L’evento è stato condotto magistralmente da Ylenia, nota speaker di Radio 105 e voce del programma televisivo di Mediaset “X-Style”.

Durante l’evento hanno sfilato le collezioni dei seguenti Brand:

-Myastreet

-Rye & Lye

-Christia

-Be On Coat

-Much Money

-Emuleos

-Eva Couture

-Sand Bikini

Durante l’evento avrebbe dovuto sfilare anche l’ultima collezione di Atelier Madhatter, ma purtroppo per cause di forma maggiore non hanno potuto essere presenti. Continua a leggere

Pink Magazine Italia – Inverno 2020

Un numero frizzante e leggero quello che state per leggere, con interviste, curiosità e tanto spettacolo. Abbiamo intervistato il noto conduttore TV Claudio Dominech, siamo andati a visitare la Roma del Gran Tour e abbiamo letto tanti libri. Pink Magazine Italia è sempre à la page per voi. 

Cinzia Giorgio

Editor-in-Chief

clicca qui per scaricare la tua copia gratuita: Pink Magazine Italia – Inverno 2020

MILANO FASHION DAY 2020 #MFW

Si svolgerà Domenica 23 Febbraio presso la prestigiosa Sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, a pochi passi da Piazza Duomo, l’evento Milano Fashion Day, finalizzato alla presentazione delle nuove collezioni 2020/2021 durante la Milano Fashion Week Donna.

La Milano Fashion Day ha l’obiettivo di valorizzare i Brand che parteciperanno, consentendogli di far sfilare le proprie creazioni davanti ad un parterre costituito da addetti del settore, stampa, buyers e celebrities.

La conduzione della manifestazione sarà affidata a Ylenia, nota speaker di Radio 105 e della trasmissione televisiva X-Style.

  Continua a leggere

Maison Celestino alla #MFW

MILANO FASHION WEEK

PRESENTAZIONE COLLEZIONE A/I 2020/2021

“The Sound of Silence”

MERCOLEDÌ 19 FEBBRAIO 2020 DALLE H. 15:30 ALLE H. 18:30

TRUNK SHOW ALLE ORE 17:30

THE YARD HOTEL

Piazza 24 Maggio, 8 – MILANO

 

A distanza di un secolo esatto, a metà strada tra l’eleganza e il gusto tutto italiano per il bello e il mito del cinema degli anni che ne videro la sua nascita, si pone la rievocazione stilistica dei mitici Anni Venti del secolo scorso proposta dalla Maison Celestino con la sua Collezione A/I 2020/2021, intitolata “The Sound of Silence”, interamente ispirata a quel ruggente periodo storico e alle sue migliori espressioni.

Ventiquattro capi di alta moda da cocktail e grande soirée, con tessuti realizzati su telai a mano ed artigianali in speciali intrecci di nobili fili di lino, cachemire e seta, e colori che si ispirano a decise gradazioni della terra. Continua a leggere

Fashion Vibes alla MFW

 

QUANDO I COLORI DELL’ARTE

DETTANO LEGGE SULLA MODA

Milano Fashion Week

FASHION VIBES

presenta 3a edizione di Runway Show

20 febbraio 2020 Milano

Via Dell’Aprica,12 –  ore 20:00

 

Dal 18 al 24 febbraio 2020 torna la Milano Fashion Week – Milano Moda Donna – con le sue sfilate, presentazioni ed eventi in calendario, per un totale di più di 160 collezioni dove sono presentate tutte le novità del prèt-à-porter proposte da famose maison e talenti emergenti della moda a buyers, ospiti e fashion addicted. Protagoniste dell’evento, organizzato da Camera Nazionale della Moda Italiana, le collezioni autunno/inverno 2020/21 per un vero e proprio viaggio al centro della creatività,

ARTE, MODA E COLORE, un connubio perfetto quello creato da Juliia Palchykova formidabile cool hunter russa, abile e lungimirante per dare agli eventi che organizza una moderna prospettiva della moda combinando l’artigianato e l’alta moda, interpretando con gusto le evoluzioni più raffinate, dove avanzano la tecnologia e l’arte, in maniera innovativa, scintillante e poliedrica, magnetica e creativa. Continua a leggere

Le vostre mogli lo sanno che siete single?

Prendiamo spunto dalla cronaca per parlare di social e di tradimenti. Oggi non c’è più privacy, sono aumentate le possibilità di avere storie extraconiugali o tutto è semplicemente più “in vista”?

La storia è semplice: un tizio poco prudente invita l’amante a vedere la partita di baseball allo stadio. E fin qui tutto nella norma. La “Kiss Cam” dello stadio inquadra il bacio che si scambiano lui e l’amante e le immagini fanno il giro del web.

Galeotta fu la Kiss Cam? Più che altro questione di ingenuità unita a tanta goffaggine: se vuoi l’amante devi sapere come gestire le due vite parallele che per forza di cose sei costretto a vivere. Ma non soffermiamoci su questo. Parliamo piuttosto della privacy. Continua a leggere

La verità è che non ti odio abbastanza di Felicia Kingsley

Siamo tutte un po’ Lexi: l’eroina dell’ultimo romanzo di Felicia Kingley (Newton Compton Editori) è un’icona della forza delle donne.

Lexi è una principessa, non delle favole, ma dell’Upper East Side. La sua vita perfetta da facoltosa ereditiera di un impero finanziario scorre tra feste esclusive e shopping sfrenato nel quartiere più lussuoso di New York. A ventisette anni ha già la certezza di un futuro luminoso, di aver vinto la partita, almeno finché un affascinante sconosciuto non le cambia le carte. Il principe azzurro? No, è Eric Chambers, detective di punta dell’FBI, che sta indagando su una truffa miliardaria in cui è coinvolta la famiglia Sloan, venuto a spodestarla dal suo trono. Tanto attraente quanto ruvido e poco disponibile, Eric la reputa viziata e superficiale, e la tratta con distacco e indifferenza. Tra i due è subito guerra. Con tutti i suoi beni confiscati, Lexi si ritrova in mezzo a una strada da un giorno all’altro, ma lei non ha nessuna intenzione di rimanerci. Anzi! Se Eric le ha tolto tutto, dovrà essere lui ad aiutarla e Lexi non accetterà un no come risposta, almeno finché non sarà riuscita a riabilitare il nome della sua famiglia, anche perché lei sarebbe una preziosa risorsa per le indagini. Riusciranno l’ereditiera che cuoce i toast usando il ferro da stiro e l’integerrimo detective di Brooklyn a collaborare senza scannarsi? O senza… innamorarsi? 

Continua a leggere

Adotta un filosofo!

 

Regione Campania e Fondazione Campania dei Festival

ADOTTA UN FILOSOFO 2

Al via lunedì 13 gennaio la seconda edizione del progetto di formazione rivolto alle scuole superiori della Campania

Numero di appuntamenti raddoppiati per 83 scuole coinvolte nel ciclo di incontri sul tema della Giustizia che vedrà la partecipazione di 34 filosofi

Parte lunedì 13 gennaio la seconda edizione di Adotta un filosofo, il progetto di formazione a cura di Massimo Adinolfi rivolto alle scuole superiori della Campania, organizzato – d’intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale – dalla Fondazione Campania dei Festival, presieduta da Alessandro Barbano e diretta da Ruggero Cappuccio.

Trentaquattro professori e studiosi di filosofia saranno impegnati fino a marzo 2020 in un ciclo di incontri sul tema della Legge che coinvolgerà 83 istituti superiori dell’intero territorio campano: 35 le scuole che hanno aderito a Napoli e provincia, 18 a Caserta, 15 a Salerno, 12 ad Avellino, 3 a Benevento. Dopo la risposta positiva riscontrata con la scorsa edizione dedicata all’Europa, quest’anno la Fondazione Campania dei Festival ha scelto di promuovere una riflessione sulla Giustizia lungo due assi principali: uno politico-giuridico e l’altro antropo-teologico. Un percorso che per la prima volta sarà destinato anche agli studenti delle quarte classi, oltre che delle quinte. Continua a leggere