Tutte le mattine del mondo di Pascal Quignard

Tutte le mattine del mondo di Pascal Quignard, una trama sulle note di un concerto per viola

Titolo: Tutte le mattine del mondo
Autore: Pascal Quignard
Genere: narrativa

Ed eccomi di nuovo a voi con un’altra delle mie recensioni… sono andata a caccia di libri un po’ particolari perché a me piace andare a scovare cose che sembrano perdute o dimenticate o semplicemente ignorate dalla massa e vi assicuro che di libri che meriterebbero di essere condivisi ce ne sono parecchi, tant’è che dalla mia ricerca ho portato a casa un bottino di tutto rispetto…

Oggi vi parlerò di Tutte le mattine del mondo, romanzo ambientato nella Francia del Seicento e scritto da Pascal Quignard, autore francese che, confesso, fino a ora non avevo mai sentito nominare, ma che, a seguito di qualche ricerca, ho scoperto avere all’attivo diversi volumi tra saggi, romanzi e ricerche erudite, nonché essere considerato come una figura di intellettuale eclettico dotato di molteplici talenti. Figlio di un insigne latinista e di un altrettanto stimato grammatico, è stato anche consigliere della prestigiosa casa editrice Gallimard grazie alla sua autorevolezza.

Eh sì, ammetto che io l’ho scoperto per caso perché i suoi libri non hanno mai, fino ad oggi, incrociato la mia strada ma devo altresì dire che è stata una fortuna poterci inciampare (perché anche per noi cacciatori e cacciatrici di libri è sempre bello essere sorpresi da autori che si incontrano quasi per caso). Continua a leggere

Lettere d’amore da Montmartre di Nicolas Barreau

Un bacio di buona giornata a tutti voi lettori dalla vostra Adele Ross… e qualcuno si chiederà chi è questa Adele Ross? E io ritengo doveroso rispondere a questa domanda, per cui poche parole brevi (ma veramente brevissime) su di me: scrivo, leggo, amo ma soprattutto mi piace ridere e vivere (ecco visto? oltre all’ironia anche la sintesi è un mio dono, no, non è vero, ve ne accorgerete leggendomi!).
Comunque per primissima cosa devo ringraziare Cinzia Giorgio per avermi dato la possibilità di poter scrivere tra le pagine di questo bellissimo magazine e ringrazio anche tutto il Pink Staff per avermi accolto in questa famiglia.
Adesso però arrivo davvero al nocciolo della questione, il perché sono qui oggi. Oggi vorrei parlarvi di un romanzo che ho recentemente letto e di cui mi sono innamorata (va beh lo ammetto per lui avevo già preso una cotta tempo fa, almeno da quando avevo letto il suo
Gli ingredienti segreti dell’amore, per poi capitolare decisamente con il suo Con te fino alla fine del mondo), sto parlando di Nicolas Barreau e del suo romanzo Lettere d’amore da Montmartre.
Ma bando alle ciance, passiamo subito alla mia opinione sul romanzo partendo però dalla trama (giusto per informare chi ancora non la conoscesse).
Continua a leggere