Scritto sulla pelle di Alexandra Rose

Scritto sulla pelle (A . Rose – Dri editore)

L’isola di Sardegna, culla la storia d’amore tra Isabella e Lorenzo.

Isabella è una giovane uptown girl della Cagliari bene, che decide di disattendere alle decisioni dei suoi facoltosi genitori che le hanno programmato e deciso tutta la sua esistenza. Questa ribellione sfocia e si rafforza grazie alla sua grande passione per i libri, a cui vorrebbe dedicare i suoi studi e il suo lavoro; ma l’opprimente mondo ovattato dove vive tra agi e apparenze, non le permette di spiccare il volo pertanto decide di recidere il cordone ombelicale, cercando di puntare solo sulle sue forze e sui propri sogni per arrivare a gustare il sapore vero della libertà.

Unico legame costante che le tiene il cuore imprigionato nel suo passato è Andrea: suo primo grande amore, fidanzato storico che le ricorda in tutto e per tutto la casta sociale a cui appartiene, ma di cui non vuole più far parte.

Nella sua nuova vita, dove le decisioni le prende lei e nessun’altro, incontra Nadia – giovane studentessa con la quale condivide in subaffitto un appartamento alla periferia di Cagliari. Nadia ha molti amici, ma tra tutti spicca Lorenzo, ragazzo chiuso ed introverso pieno di silenzi e nostalgici sogni. Come per Isabella, anche Lorenzo trova nei libri una valvola di sfogo, e precisamente scrivendo riesce a portare luce nelle profondità oscure della propria anima. Quando i loro sguardi s’incontrano, i loro cuori si riconoscono e per entrambi non ci sarà più pace fino a quando questo sentimento non prenderà il sopravvento. Ma l’amore non basta in questa storia, i divari sociali e il passato familiare di entrambi i protagonisti, getta inquietudine e mette in pericolo il loro rapporto. Isabella e Lorenzo dovranno affrontare la vita e le sue salite più ripide, cercando di rimanere sempre mano nella mano, nonostante tutto e tutti.

Alexandra Rose ha scritto un romanzo che ti intrappola, che ti s’insinua letteralmente come inchiostro sotto pelle; proprio grazie alla sapiente capacità dell’autrice di incastrare tra la carta e l’inchiostro il sentimento che nasce tra queste pagine, quest’amore si assapora e si respira. Isabella e Lorenzo sono personaggi d’una storia dai ritmi e dinamiche che dona ossigeno al cuore e lascia felicemente inebriati della propria forza; perché certi amori vanno vissuti contro ogni ostacolo. L’autrice del romanzo manda un segnale forte e chiaro: ognuno di noi deve lottare per vivere realizzando i propri sogni; rendendo ogni giorno la felicità, il seme da curare e proteggere.

Mirtilla Amelia Malcontenta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...