Mai più così vicini di Marilena Barbagallo

I ricordi sono la nostra certezza, liberi dall’affanno di ciò che cerchiamo nel presente. Torniamo indietro e sorridiamo perché credevamo di non essere felici, prima, invece lo eravamo.

Sono confusa e in seria difficoltà. Ho terminato Mai più così vicini di Marilena Barbagallo e, credetemi, se vi dico, che il romanzo lascia il segno.

Mai più così vicini non è un romanzo adatto a tutti. È un dark romance con un tocco di retelling, se così lo vogliamo chiamare. Vi dico solo di affrontare questa lettura con coraggio. Terminare questo libro ti porta a riflettere su quanto a volte sia importante vivere la vita al massimo, senza paure e senza rimpianti.

Ovunque vada prendo qualsiasi cosa e ciò che resta è solo caos. Ciò che lascio è semplicemente delirio.

L’autrice è stata in grado di destabilizzarmi. Ha scritto una storia che difficilmente dimenticherò. Avrei voluto non dare un voto pieno per un semplice motivo: non si gioca così con il cuore di una lettrice. Non posso arrivare alla fine della storia e sentirmi così devastata ma, se un libro ti fa provare determinate emozioni, non posso fare altro che premiarlo.
Non è la prima volta che leggo un romanzo della Barbagallo e diciamo, che, in parte, ero preparata al suo modo di scrivere.

Ma a Mai più così vicini non ero pronta. I protagonisti sembrano esistere nella realtà. Hanno dei sentimenti tangibili. Amano, soffrono e cercano di sopravvivere. Quello che li circonda è qualcosa di brutto, di malvagio. Sembra che il dolore non abbia mai fine. E quando la luce inizia a vedersi, il buio è pronto a riportarti indietro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...