Vita da segreteria di Anita Cainelli

Vita da segretaria di Anita Cainelli – collana un cuore per capello

Elena è la perfetta segretaria del capo reparto di una grande azienda. Dalla sua scrivania coordina e gestisce il lavoro del suo superiore: risponde alle email importanti, organizza meeting e sovraintende il temuto rendiconto annuale da presentare al C.D., ma la sua professionalità nasconde molto bene anche qualcosa in più, perché Elena è segretamente e follemente innamorata del suo direttore, Giulio, un uomo tutto d’un pezzo che sembra irraggiungibile quanto austero. Rappresenta infatti il perfetto capo reparto che gestisce e impartisce ordini alla sua segretaria, dalla quale ha sempre avuto il massimo, pur continuando a pretendere ogni volta di più.

Elena è anche il tassello che unisce Giulio al resto del team aziendale e proprio lei, attraverso una scrittura leggera e ben definita dell’autrice Anita Cainelli – ci fa conoscere una divertente quanto variopinta carrellata di colleghi e colleghe che la circondano e che rimandano a molte esperienze lavorative che lo stesso lettore può vivere ogni giorno sul proprio posto d’impiego. Questa panoramica di personaggi che accompagna il racconto rende il romanzo ancora più brioso e speciale.

I sentimenti di Elena sono relegati al confino della sua quotidianità lavorativa, ma per lei e Giulio i momenti da condividere si fanno sempre più importanti sia a livello lavorativo che umano, costringendo entrambi ad abbandonare la maschera indossata in ufficio per iniziare a osservarsi con occhi diversi. Per entrambi, il lavoro potrà essere il punto d’incontro dove dare voce ai sentimenti, oltre che ai meeting del consiglio d’amministrazione?? …. Come dice quel detto: “Prima il dovere e poi il piacere”, chissà se anche Elena e Giulio, resisteranno alla forza che li attrae per mantenere il perfetto equilibrio in ufficio?

Lettura perfetta e scorrevole che spero vi accompagni in questa calda estate… Buon Viaggio e Buona Lettura!

“Mi guardo intorno e li vedo tutti i miei colleghi. Particolari, un po’ strani, assolutamente unici. Ma gli voglio bene e non li cambierei per nulla al mondo. La dura vita di una segretaria ha anche momenti di gioia. E questo, in felicità, li batte tutti!”

 

Mirtilla Amelia Malcontenta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...