Frida e Diego

Dalle pieghe del tempo, risuona la voce intensa e ammaliante della pittrice iconica Frida Kahlo, grazie al ritrovamento di una registrazione audio degli anni ’50, scoperta negli archivi del famoso conduttore radiofonico Alvaro Gálvez y Fuentes.

La traccia arrivata fino ai giorni nostri, attualmente è anche l’unico reperto che ci permette di conoscere la voce di Frida. Già valutata e studiata dagli esperti, la voce che risuona dall’audio sembrerebbe a tutti gli effetti quella della straordinaria artista che legge ed interpreta proprio un suo scritto, risalente ai cinquant’anni di attività artistica di suo marito, Diego Rivera, a cui dedica le sue parole, riconfermando ancora una volta il loro legame.

Perché di Frida ci è fortunatamente arrivata la voce, ma lei porta con sé – come sempre – il suo Diego. Di nuovo questo sentimento che affonda le radici nel dolore e nella passione, non lascia Frida nemmeno quando di lei si cerca la voce, i sospiri, le sue risate.

Frida e Diego: lui, la sua ombra protettiva, colui che l’ha tanto protetta quanto ferita nel cuore e nell’animo. Diego brutto, bugiardo, ma del quale lei non riesce a fare a meno. Un amore tanto straordinario quanto sofferto e teso. Abbracci traditori e riconcilianti, Frida e il suo dolore, la sua immensità che si scontra contro l’unicità artistica e ribelle del marito. Due identità artistiche immense e dirompenti, due cuori che hanno cercato di stare lontani, ma per tutta la vita Frida è Diego e Diego è stato Frida. Indissolubili, unici, che hanno vissuto un amore più forte del dolore.

Diego e Frida: lei è stata la sua casa Azul, l’unico posto dove il pittore tornava sempre e comunque. Lui il mostro, lei la bambina di cristallo, come canta Brunori Sas, questa donna e quest’uomo ci hanno insegnato che tutto può cambiare, tranne l’Amore che fonde le vene con l’anima, dove anche i muri più spessi si sgretolano come sabbia al vento, di fronte alla potenza di un sentimento vero quanto irresistibile. Come un quadro dipinto a quattro mani, la loro storia rimane immutata nel tempo, talmente vera, piena di sbagli e baci da non poterla non sentire addosso.

Frida, Diego. Dalle pieghe del tempo risuona il vostro amore, nella voce di Frida e nell’intensità del talento di Diego.

Per ascoltare la voce clicca qui: Frida Khalo – registrazione audio

Mirtilla Amelia Malcontenta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...