Come ti vesto Curvy: sei una donna mela o pera?

Noi donne Curvy abbiamo due fisicità ben distinte: forma a mela e forma a pera.

Credo che la maggior parte di voi abbia un’idea chiara sulla forma del suo corpo, in caso contrario per capirlo non dovrete far altro che mettervi di fronte allo specchio a figura intera, indossando solo dell’intimo. Se vedete che le vostre spalle sono più strette rispetto ai fianchi, allora avete la forma a pera. Se invece avete spalle e busto più importanti rispetto ai vostri fianchi che, invece, risultano più stressi, allora avete una forma a mela.

Quindi, la prima cosa che vi verrà in mente sarà come nascondere questa vostra caratteristica e non c’è nulla di più sbagliato! Ciò che dovrete fare sarà, invece, valorizzare con l’abbigliamento giusto la vostra fisicità per renderla ancora più armoniosa. Proprio per questo ho preparato semplici ma utili consigli, cosicché possiate acquistare i capi giusti o semplicemente abbinare in maniera perfetta quelli che avete già e magari non mettete mai perché non crediate vi valorizzino.

Forma a mela:

La cosa più importante per chi come voi a una forma a mela è concentrare l’attenzione sulla parte del bacino e delle gambe, quindi sì a giacchini corti e maglie che valorizzino il vostro seno ma senza mostrarlo troppo: il vedo non vedo è sempre la scelta più azzeccata anche per una serata in cui vorrete essere più sensuali del solito. Quindi, una gonna corta che mostri le vostre gambe e un tacco molto alto per slanciare la figura è la scelta perfetta.

Qui di seguito alcuni pratici esempi da cui prendere spunto.

Forma a pera:

In questo caso è bene valorizzare la parte sopra e il punto vita. Quindi sì a camicette, cinturoni a vita alta e gonnelloni un po’ più ampi stile anni ’50. Non possono mancare nel vostro guardaroba. Ma anche giacche o mantelline più morbide sui fianchi, o abiti aderenti che valorizzino i vostri fianchi. Le ballerine sì per il pomeriggio o al lavoro, ma i tacchi alti (con plateau per stare più comode se non siete abituate a portarli) la sera. Qui di seguito alcuni pratici esempi da cui potete prendere spunti interessanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...