L’eterno movimento di Veronica Ventavoli

Veronica Ventavoli si classificò terza a Sanremo Giovani 2005 con il brano L’IMMAGINARIO. Dopo un periodo di assenza dalla scena musicale, periodo in cui si è dedicata al conseguimento della Laurea in Storia e a esperienze nel campo del giornalismo, è tornata alla musica lo scorso anno con un nuovo singolo intitolato SENZA DI TE. Oggi, a distanza di qualche mese da quella uscita, torna a proporre alle radio un nuovo brano intitolato ETERNO MOVIMENTO, pop dal passo molto radiofonico e caratterizzato da belle sonorità anni ‘90 che mettono in luce la particolare espressività vocale dell’artista. Scritto da A. Ianni, S. Pulvirenti (compositore candidato al David di Donatello 2014) e A. Simeone, produzione Antonio Ianni/A&P Amati, edizioni musicali APbeat.

Veronica ha iniziato a cantare all’età di 15 anni collaborando con diverse agenzie di spettacolo e associazioni musicali, in veste di solista o all’interno di formazioni pop/rock. Ha partecipato a svariati programmi televisivi su reti regionali e nazionali (ospite fissa di “Vivere Meglio” 2003-2004 su Rete4, di cui era anche interprete della sigla) e a concorsi, forte di un’ottima presenza scenica e di una voce potente e molto espressiva. Nel 1997 vince il “Festival Nazionale degli Interpreti”. Nel 2000 diventa la voce degli Ultraviolet, band electro pop con la quale registra un disco con la Warner. Nel 2004, conclusa l’esperienza con gli Ultraviolet, partecipa come solista all’Accademia della Canzone di Sanremo, e vincendola acquisisce il diritto a partecipare al FESTIVAL DI SANREMO 2005 nella categoria Giovani, firmando contemporaneamente un contratto con la Universal. Alla kermesse sanremese presenta il brano L’immaginario, con il quale si classifica al 3° posto. A tale esperienza, nel 2006, ha fatto seguito l’uscita dell’album L’amore è semplice, per Platinum Studio/Universal e la partecipazione a numerose serate musicali organizzate da radio e televisioni tra cui Rai, Mediaset, Video Italia, Odeon TV, RTL 102,5 e Radio Italia Network. Nel 2009 e nel 2010, con la produzione di Antonio Ianni, incide i singoli “Ma l’amore che cos’è?” e “L’amore si deve imparare”, che superano le preselezioni per il Festival di Sanremo senza però riuscire ad accedere alle serate finali. Successivamente si dedica al completamento degli studi universitari e a un Master in Giornalismo, concedendosi di tanto qualche ospitata e qualche concerto col progetto Acusticanto Project Live. Nel 2017 torna alla discografia originale con un nuovo singolo intitolato “Senza di te”.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...