Cartoline dall’universo

“Cartoline dall’universo / dov’è inquadrato uno spazio illimitato / dov’è inquadrato il caos”.

L’universo, lo spazio, il caos, il buio, la luce, il cielo, l’infinito, i numeri, il sole, il macro e il micro nel nodo gordiano che ne fa l’uno specchio dell’altro.

unnamed

La poesia di Stefania Rabuffetti è tutta incardinata in un flusso continuo, incessante che insegue (e ne è in ugual modo incalzata) il tempo, il mondo, le stelle, le devastazioni del mondo e la sua possibile fine, il perché della vita e dell’io, la condizione dell’io di fronte al tempo, al mondo, allo scorrere del tempo e alla consistenza del mondo. “Vedere per credere / toccare per verificare / ascoltare per riconoscere / pesare per quantificare / fotografare con gli occhi / per non dimenticare”. È come un viaggio tra scenari d’origine e immensità incommensurabili, vuoti invadenti e bui assoluti, cieli disadorni e sciami di stelle. Il viaggio vuole essere, insieme, una verifica del noto e dello sperimentato, una scoperta di ciò che esso stesso svela e, ancora, la scommessa e la sfida per ciò che non si conosce neppure attraverso il viaggio, e oltre il viaggio […].

La sensazione, il senso che se ne ricava è anche il gusto (la sorpresa) di una parola ancora semplice e intensa, che però non semplifica nulla proprio perché la sua complessità è deposta nella giusta superficie, accanto all’ossessiva affabilità interrogativa e alla fuggevole trasparenza figurativa, in un’epoca in cui le parole, che si dicono e si scrivono, sono per lo più ripetitive, inutili, auto celebrative.” Dalla Prefazione di Renato Minore

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...