Notti magiche

In arrivo il 24 ottobre un’altra meraviglia firmata Utet per tutti noi nostalgici degli anni ’90. Già la cover è un tuffo nel passato.

51WG5NNcqgL

 

Le Dr. Marten’s e il Barbour, il Tamagotchi e il Game Boy, il Karaoke, Mtv e Non è la Rai, Tangentopoli e la Guerra del Golfo, le Spice Girls e le boyband, l’esplosione del grunge: sono solo alcuni dei momenti e dei simboli che rimarranno sempre nei ricordi dei “ragazzi degli anni novanta”. Dopo la febbre degli anni settanta e i chiaroscuri degli ottanta, la grande ondata della nostalgia sta investendo la generazione di chi oggi ha trenta-quarant’anni, e che ai tempi della caduta del Muro era un bambino o poco più. Ma che cosa è stato davvero quel decennio, qual è il suo spirito e che cosa vive ancora oggi, di quegli anni?
Notti magiche è una raccolta di ricordi, emozioni, feticci, eventi, tormentoni musicali, mode passate e miti trascorsi, passioni e fatti di cronaca, ideologie e mitologie, raccontati per chi c’era ma anche per chi avrà voglia di riscoprirli oggi.
Esattamente come gli studenti lasciavano sedimentare foto, appunti, reperti di qualsivoglia natura tra le pagine delle loro Smemoranda, Errico Buonanno e Luca Mastrantonio raccolgono gli anni novanta in novanta voci: con lo stesso trasporto e dedizione di allora, ma con una buona dose di nostalgia e divertimento in più, ci consegnano un affettuoso e a tratti dissacratorio almanacco illustrato della nostra giovinezza, un curioso atlante sentimentale delle nostre notti magiche.

Buona lettura

Annunci

Le profumiere

Da ottobre nelle librerie, edito da Imprimatur editore

«Chiamatele gatte morte, profumiere o shampiste, chiamatele come vi pare tanto la sostanza rimarrà la stessa: non ve la daranno mai!»

LE_PROFUMIERE_COVER

Sembrano ragazze simpatiche e alla mano, vicine di casa carine, colleghe intriganti o procaci bariste, ma il loro sorriso incantatore cela un segreto: sono profumiere, ovvero donne che prima la promettono e poi non la mantengono.

Sono dannose per gli uomini e nefaste per le donne, e liberarsi di loro è più difficile che per un evasore fiscale gabbare Equitalia.

Esistono svariati tipi di profumiere: profumiere per interesse, per autostima, le profumierine in erba, quelle Alfa, le profumiere delle vacanze e quelle delle feste.

Ognuna di loro ha un suo obiettivo e un proprio modus operandi e tutte vogliono  qualcosa dalle loro vittime maschili; qualcosa che non è mai ciò che i tapini gli darebbero più che volentieri.

Il libro contiene decine di esemplari di profumiere, con le loro caratteristiche e storie, ognuna illustrata da una vignetta umoristica.

In questo trattato comico-scientifico, vi forniremo gli strumenti necessari per individuare le profumiere al primo sguardo e difendervi dalle loro profumate trappole.

Le autrici non si rivolgono però soltanto al pubblico maschile per metterlo in guardia dalle fragranti predatrici, ma dedicano alcuni capitoli anche alle donne e al loro delicato rapporto con le profumiere.

Essere profumiera può tuttavia offrire indiscutibili vantaggi, ecco perché il libro contiene un’appendice con “Le dieci semplici regole per diventare profumiera”.

Le profumiere è un libro spensierato, dalla comicità pungente, che saprà rallegrare un noioso viaggio in treno, o un pomeriggio domenicale piovoso (specie se quel giorno vi è toccato di pranzare da vostra suocera).

Le Autrici

Desy Icardi (www.Desyicardi.it)  dopo essersi laureata al DAMS di Torino, opera come formatrice aziendale e copywriter. Dal 2006 calca i palchi di cabaret con lo pseudonimo “la Desy” ed è ideatrice di Patataridens, il blog dedicato alla comicità femminile. Ha pubblicato, per Golem edizioni, i romanzi Tacchi e taccheggi (2014) e Dove Scappi? – Romanzo eroticomico in 50 nodi (2016).

Darinka Mignatta: pittrice, illustratrice e fumettista, ha contribuito ad antologie e storie a fumetti. È la creatrice di Miss (D)ice e Monsieur le Chat, personaggi di strisce satiriche che, dopo il successo ottenuto nei social, sono stati protagonisti di due graphic-novel.

 

Il kit make up per le principianti!

Nella vita di una donna , iniziare a truccarsi è una tappa ambita da tante teenagers.

È una specie di iniziazione che segna il passaggio dall’adolescenza al età più adulta!

Per anni vi siete informate , avete visto tutorial e letto articoli , il trucco fa parte della vostra cultura personale ma poi metterlo in pratica non è la stessa cosa.

Bene , è ora di tirare il freno a mano e iniziare con cose semplici.

il_fullxfull.1249283993_ho9u

 

Bandite counturing e smokey eyes iniziamo esaltando la vostra bellezza!

Cosa vi occorre?

Ho ideato per voi il kit per le principianti:

Bb cream

Correttore natural bejge

Blush rosato naturale

Mascara nero

Matita nera o marrone

Ombretto chiari naturali(beige, carne, bianco )

Gloss per labbra o rossetto semi lucido nei toni naturali

Procedimento:

Stendete la bb cream con i polpastrelli su tutto il viso, renderà omogeneo il vostro incarnato, applicate il correttore in piccole quantità dall’interno del occhio verso esterno picchiettando con i polpastrelli delicatamente.

Applicate sulla rima ciliare superiore una linea sottile di matita nera o marrone sfumandola dall’interno verso l’esterno con un pennellino sottile, con uno sfumino applicate l’ ombretto carne sulla palpebra mobile e sotto arcata sopraccigliare il bianco matto o leggermente brillante.

Sempre con la matita nera o marrone contornate esternamente in modo sottile la rima inferiore dell’occhio e completate il look con il mascara.

Se le ciglia vi vengono appiccicose e attaccate tra loro evidentemente avete messo troppo prodotto, prima di applicare il mascara togliete l ‘eccesso dallo scovolino pulendolo sul bordo del contenitore.

Applicate il blush sulle gote , attente a non mettere troppo prodotto, iniziate con piccole quantità in modo che se volete avere un effetto un po’ più carico aggiungere vi sara più semplice.

Completate il look con un gloss natural nude o un rossetto semi-lucido rosato.

Se volete ulteriori consigli contattatemi, sarò lieta di aiutarvi!