E allora baciami

18056531_10154676618622903_5772885122098469284_o

Di: Laura D’Amore

 

“Se tu mi sorridi così, poi io devo baciarti. Non c’è alternativa, capisci?”

Leonardo, un padre single di trentotto anni che non ha mai smesso di amare l’unica donna della sua vita, Angela, nonché madre di sua figlia. Laura, una figlia diciassettenne che non riesce a trovare il suo spazio nel mondo.

Leo ed Angela si conoscono ai tempi dell’università, si innamorano subito e sembrano destinati ad amarsi per sempre. La piccola Laura arriva quasi subito a sconvolgere le loro vite, ma poco dopo la sua nascita, Angela sparisce inspiegabilmente.

Inutili le ricerche di Leo, papà e figlia possono soltanto rimboccarsi le maniche e aggrapparsi l’uno all’altra. La formula sembra funzionare bene finché non si intromette la giovane e più consapevole età della ragazza.

Leo continua a lavorare duramente nella sua officina per non farle mancare nulla. Ha dei rapporti occasionali con donne sempre diverse per paura di lasciar andare via il ricordo della sua amata. Gioca a calcetto almeno una sera la settimana e frequenta i suoi amici, l’unica famiglia che ha costruito intorno alla sua bambina.

Laura affronta l’adolescenza con un amore sbagliato e non corrisposto, vittima dell’autolesionismo, scrive un diario ed un piccolo blog dove condivide tutti i suoi pensieri.

“Siamo fatti per pochi..” è una delle sue massime, che decide addirittura di tatuarsi.

Il rapporto tra Leo e Laura sembra incrinarsi ancora di più quando lui aspetta fino all’ultimo momento per darle il permesso per una vacanza con gli amici a Mykonos. Eppure sarà proprio questo viaggio a unire i due protagonisti che, attraverso una canzone, decideranno di partire insieme per un viaggio on the road fino in Sicilia, terra natia di Angela.

“Ci innamoriamo sempre di una canzone a cui manca il finale…”

Riusciranno a trovare quello che cercano? Riusciranno a avere le risposte a tutte le loro domande? O questa avventura servirà soltanto a unirli come mai prima? Perché a volte non è la destinazione che conta, ma il viaggio fatto insieme.

Il romanzo è arricchito dalle parole d’amore del misterioso blogger Zagal, letto da Laura, che ci lascia sempre sbalorditi con le sue parole:

“Volevamo essere la cosa più bella del mondo, ma potevamo esserlo solo insieme, perché separati nulla era bello davvero, e il mondo era un mondo a metà.”

 Troviamo anche dei curiosi estratti di un Diario di bordo di un viaggio intorno al mondo. Chi sarà il protagonista?

Il romanzo è piacevole da leggere e molto scorrevole. Ci si affeziona subito a tutti i personaggi, sperando per tutti un romantico lieto fine. La scelta di avere due voci narranti è molto utile, ci permette di comprendere di più i due protagonisti, i loro sentimenti e le loro emozioni.

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...