La piccola libreria dei cuori solitari

“Non c’è piacere più grande della lettura ” Jane Austen

978882006233_Darling_Piccola libreria cuori solitari_1_300X__exact

Nel cuore di Londra c’è una piccola libreria chiamata Bookends. Per quanto vecchia e malandata, è sempre stata un fantastico mondo di storie e di sogni per Posy Morland, sin da quando era bambina.

Ora che l’anziana proprietaria, Lavinia, è morta lasciandole in eredità il negozio, Posy si ritrova a fare i conti con la realtà: restano solo pochi mesi per pagare i debiti, rilanciare la libreria e scongiurarne la chiusura. Posy avrebbe già un piano: farne il paradiso dei romanzi d’amore, il punto di riferimento per tutte le lettrici romantiche.

Ma il nipote di Lavinia, Sebastian, imprenditore senza scrupoli, è convinto che puntare tutto sui gialli sia la strategia vincente sul mercato. Mentre tra i due la battaglia si fa sempre più accesa, Posy sfoga la propria collera nella scrittura. Pagina dopo pagina, intesse una trama di ambientazione ottocentesca dove tra i protagonisti – identici, guarda caso, a lei e Sebastian – scatta inaspettatamente la passione. E se la fantasia fosse già realtà?

Un meraviglioso romanzo per tutti gli amanti delle atmosfere letterarie. Posy rappresenta moltissime di noi booklovers cresciute con i romanzi di Jane Austen e delle sorelle Bronte. Non c’è niente di più coinvolgente delle storie d’amore, sanno rappresentare il sentimento più forte e a tratti devastante tra le emozioni umane. Perchè è da un romanzo che racconta di quello che sentiamo e proviamo che nasce l’amore per la lettura e per i libri. Posy dovrà scontrarsi con imprevisti e problemi, ma soprattutto con Sebastian che ha una visione dei libri più manageriale che emozionale.

Tra una pagina letta e una scritta, la protagonista ci fa innamorare del suo mondo e dei suoi sogni e ci fa ricordare la grande bellezza che solo la letteratura sa mostrarci.

Un viaggio non solo nella letteratura e nell’universo delle librerie, ma anche nella scrittura.

Una lettura che vi consiglio per la nostra rubrica #LetturePerLeVacanzePink, perchè non c’è niente di più necessario da portare in valigia di una bella storia!