Le ragazze di Emma Cline

Ciao booklovers,

oggi Laura D’Amore ci racconta il romanzo di Emma Cline Le ragazze.

81XKtzwxuML

Evie voleva solo che qualcuno si accorgesse di lei. Come tutte le adolescenti cercava su di sé lo sguardo degli altri. Un’occasione per essere trascinata via, anche a forza, dalla propria esistenza. Ma non aveva mai creduto che questo potesse accadere davvero. Finché non le vide: le ragazze. Le chiome lunghe e spettinate, i vestiti cortissimi. Il loro incedere fluido e incurante come di “squali che tagliano l’acqua”. Poi il ranch, nascosto tra le colline. L’incenso, la musica, i corpi, il sesso. E, al centro di tutto, Russell. Russell con il suo carisma oscuro. Ci furono avvertimenti, segni di ciò che sarebbe accaduto? Oppure Evie era ormai troppo sedotta dalle ragazze per capire che tornare indietro sarebbe stato impossibile?

Il 1969 come forse non ce l’hanno mai raccontato. Quando l’anno per eccellenza dei figli dei fiori diventa una tragedia quasi annunciata. Un ranch in cui il motto hippie per eccellenza di “peace and love”, si perde tra quantità esagerate di droga e un bisogno estremo di riscatto e vendetta.

Sono i ricordi di una donna ormai adulta a ripercorrere il corso degli eventi che porta ad un epilogo forte e pieno di paura. Un percorso alternato tra presente e passato, come se quello che è successo non potrà mai lasciare la memoria di nessuno.

Tutto inizia con l’incontro tra Evie e le ragazze, un gruppo di adolescenti completamente disinibite, libere come forse Evie non si è mai sentita. Una di loro la colpisce nel profondo, Suzanne, ed è proprio questa forte attrazione a condurla in un mondo totalmente diverso da quello in cui vive.

Pur di starle vicino, si ritrova in un luogo in cui non esistono regole convenzionali, dove ognuno pensa per sé e tutti pensano per tutti. Un gruppo disomogeneo che però si ritrova compatto nel venerare Russell, una sorta di capo branco che li inizia al mondo del sesso e dell’accettazione di sé non come persona unica, ma come parte di una piccola comunità.

Una devozione totale che implica una cieca fiducia anche alla richiesta più folle come quella della vendetta. Perché il risentimento di Russell nei confronti di Mitch supera qualsiasi principio di eguaglianza e amore, facendo crescere un odio in Guy e nelle ragazze che andrà ben oltre la semplice minaccia.

È Suzanne ad allontanare Evie dal gruppo poco prima del misfatto, dandole una ragione in più per fantasticare su chissà quale possibile connessione ci sia tra di loro. Quasi come se stesse cercando di salvarla, dandole una seconda possibilità per una vita migliore, quella che lei non potrà più avere. O forse è solo una buona scusa che Evie si racconta, per non dover ammettere che gli occhi dell’amore le hanno fatto vedere una realtà un po’ distorta?

Le ragazze, però, non perderanno l’occasione per ricordarle che niente finisce veramente, tutto rimane nella memoria di chi c’era, una minaccia velata che la obbligherà a una scelta.

Riuscirà Evie a lasciarsi tutto alle spalle o il terrore vivrà sempre con lei? Le ragazze le saranno sempre accanto come un’ombra oscura?

I 100 libri da non perdere!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...