La prima stella della notte

Ciao booklovers,

Chiara Rametta ha letto per voi un bellissimo romanzo Leggereditore

71VYdG9-obL

Piper Dove è una ragazza ambiziosa e determinata: il suo sogno è diventare la migliore detective di Chicago e riscattare un passato difficile e tormentato. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, celebre ex quarterback dei Chicago Stars, una vera e propria stella in città. Peccato che venga scoperta quasi subito… Ora che rischia di perdere casa e agenzia, Piper non ha altra scelta che accettare il lavoro nel club alla moda di Cooper, lo Spiral, ma la vita dell’ex campione negli ultimi tempi è diventata piuttosto movimentata e rischia di coinvolgere la ragazza in affari ben più pericolosi di una crisi finanziaria. Qualcuno ce l’ha con Cooper e sta facendo di tutto per sabotare le sue attività e minarne la popolarità. Piper sa che ormai è troppo tardi per slegare il proprio destino da quello di un uomo che la attrae terribilmente e che sente poter essere quello giusto. Perché niente intriga di più lo spirito competitivo di uno sportivo che una sfida impossibile: conquistare una donna spaventata dai sentimenti.

Piper Dove è una donna forte e determinata, cresciuta come un maschiaccio da suo padre, ora si occupa della Dove investigazione. Il suo primo incarico consiste nel pedinare Cooper Graham, ex quarterback dei Chicago Stars (la serie dei romanzi della Phillips, infatti, è incentrata sulle vite dei giocatori di questa squadra e ora è il turno di Coop) scoperta da quest’ultimo sarà costretta a lavorare nel suo club. Tra i due scatterà qualcosa, ma l’ex quarterback riuscirà a vincere anche questa “partita”? Una storia d’amore fuori dal comune, non melodrammatica e che non lascia spazio a pietismi per quanto riguarda il passato dei personaggi. Una donna vera con la D maiuscola, protagonista del romanzo, forte, risoluta, in grado di affrontare situazioni anche pericolose, ma nel contempo fragile come lo zucchero filato.
Dall’altra parte Cooper, un uomo che ha avuto tutto dalla vita, soldi, successo, belle donne, non abituato alla sconfitta, e se c’è una cosa che vuole e non può avere è proprio Piper; lontana mille miglia dalle ragazze che lui ha avuto, sempre truccate e pettinate come delle barbie. Piper Dove. Una donna che non da importanza all’aspetto esteriore, che non si crogiola perché non sa che borsa abbinare al suo outfit. Non le importa piacere a un uomo fisicamente.
Le ultime pagine hanno suscitato in me una forte emozione, con gli occhi lucidi sono riuscita a immedesimarmi nella vicenda (questa è una delle più grandi abilità dell’autrice) nella situazione in cui erano finiti Piper e Cooper, alla svolta finale, al punto in cui bastava ammettere i propri sentimenti. “La dolce linea del corpo di Piper appoggiata contro il suo gli provocava dolore.”
Se c’è una cosa che la voce di Susan P. mi ha insegnato è che non c’è cosa più bella di esternare le nostre emozioni, perché l’orgoglio rende forti ma non felici.
Link di acquisto: La prima stella della notte

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...