Intervista a Monica Coppola

Ciao booklovers, oggi conosceremo meglio una scrittrice che mi ha entusiasmata con il suo romanzo “Viola, vertigini e vaniglia”: Monica Coppola!

violaCiao Monica, benvenuta nel pink blog! Innanzitutto raccontaci un pò di te, di come è nata la tua passione per la scrittura…

Ciao a tutto il mondo Pink! Cosa posso raccontarvi di me? Diciamo che come Viola vivo a Torino, come lei ho la passione per la scrittura e, sempre come lei, ho diverse amiche che molto hanno in comune con la vulcanica Emma che nel romanzo è la sua migliore amica. Nonché la fiamma vitale, rossa come i suoi capelli, pronta a travolgerla e a spronarla verso i suoi sogni. Ecco, io credo molto nell’amicizia. E anche nei sogni. E nelle stelle danzanti…

Viola, vertigini e vaniglia” è un romanzo delicato e coinvolgente, da dove nasce l’idea?

Viola è stata definita una “Favola moderna “ e davvero lo è stata anche per me. All’inizio c’era solo un manuale sul caos e poi piano piano, grazie ad percorso di accompagnamento letterario, continuando a scrivere con tenacia ecco che è spuntata lei. Viola mi ha preso “la penna”e mi ha catapultata nel suo mondo: ho incontrato le zie floreali, l’entusiasmo contagioso di Emma, le camicie candide di Tancredi e anche…gli arbre magique alla vaniglia e le t-shirt terrificanti di Cocktail Man! Così è sbocciato e il manoscritto. E poi la vita si è mescolata la romanzo stesso: per una meravigliosa coincidenza, nei primi capitoli del libro Viola ed Emma bazzicano proprio tra gli stand al Salone del Libro, luogo in cui “Viola, vertigini e vaniglia” ha incontrato il suo Principe editore. Che in realtà era una Principessa Azzurra dagli occhi acquamarina e con un sorriso radioso: Anna Sophie Grashofer, direttore editoriale Booksalad . Quando mi sono presentata al loro stand, non solo come lettrice ma anche come autrice in cerca di editore ( n.d.r sì prima mi ero scolata due RedBull se no non ce l’avrei mai fatta) lei si è ricordata del manoscritto che avevo inviato qualche mese prima. E mi ha rivelato che aveva letto il romanzo…le era piaciuto molto! Del resto non ho ricordi lucidi se non che mi sono messa a zompare per tutto il Salone, senza un minimo di ritegno mi rendo conto. Proprio come Viola.

Come scrittrice, hai un modello letterario di riferimento?

Impazzisco letteralmente per i romanzi di Sophie Kinsella. Mi piacciono le protagoniste imperfette ma determinate. Donne che non si prendono troppo sul serio, che autoironiche, donne che possono anche inciampare negli imprevisti della vita. Perché la vita, spesso, non è solo rosa . E le vere eroine sono le ragazze normali, sono quelle che quando cadono poi si rialzano e corrono più più veloci di prima dritte verso la loro meta : tirano fuori i sogni dai cassetti per tramutarli in progetti concreti e…trasformano i falsi principi in rospi !

Il lunedì solitamente propongo , per la rubrica “dalla mia libreria”, un libro cui sono legata o che mi sento di consigliare; se dovessi scegliere un libro dalla tua libreria e consigliarcelo, quale sceglieresti?

Monica Coppola

Monica Coppola

Ti consiglio uno degli ultimi libri che ha uno stile originale, divertente da matti ma anche emozionante e molto adatto a chi ama i libri “L’imprevedibile piano della scrittrice senza nome” della torinese Alice Basso edito da Garzanti. Anche il suo è un romanzo che si gusta e legge a strati, un po’ come Viola, vertigini e vaniglia: un intreccio di giallo, un tocco di romanticismo e soprattutto un viaggio nel mondo dell’editoria e della scrittura. Siamo curiosissimi di conoscere i tuoi progetti imminenti? un nuovo romanzo pronto per noi? Diciamo che se la sinossi di Viola parte con “La vita di Viola è in fermento…”ti rivelo che anche la mia penna lo è! In primavera arriverà per Booksalad “Dai un morso a chi vuoi tu: storie d’amore per appetiti insaziabili” che è un bel progetto di sinergia tra autrici sparse in vari punti dello stivale. Saranno nove racconti tutti da gustare. Non vi anticipo altro se non che…ci vedremo al Salone del Libro! E poi c’è una storia tutta nuova che sta nascendo e …vedremo dove porta!

Grazie mille Monica per essere stata in nostra compagnia.

Grazie a te Isabella per questa bella chiacchierata e se vi va, trovate me e Viola sul blog

violavertiginievaniglia.blogspot.it

 

Isabella

 

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...